CONDIVIDI

Alle 10, 30 di domani (venerdì 24 maggio) nella chiesa collegiata di Santa Maria La Nova, Sant’Anastasia darà l’ultimo saluto ad Arturo Spadaro.

Nato nel 1930, cresciuto e vissuto in questa terra, è stato il pioniere della vendita di elettrodomestici in Campania. Il suo primo negozio lo aprì in un locale sotto casa, era il 1957. La sua attività d’imprese crebbe costantemente negli anni, dando un notevole contributo all’economia cittadina, creando posti di lavoro e indotto, fino a divenire leader del settore. Nel 1972 fondò, con altri sei imprenditori del Nord Italia, il primo gruppo di acquisto di rivenditori di elettrodomestici: Get Italia. Ed era il 1999 quando il gruppo si trasformò in Euronics Italia, il primo per fatturato e numero di punti vendita. Componente di vari consigli di amministrazione, ha sempre guardato al futuro ed è comunque rimasto legatissimo al suo territorio, facendo dell’umiltà, dell’impegno e della determinazione, i suoi valori, saldi fino alla fine. Il cognome “Spadaro” è e rimarrà la storia dell’elettrodomestico in Campania.

Alla moglie Rosetta Mele, alle figlie Lina e Lucia, al genero Carmine Pone, sindaco di Sant’Anastasia a metà degli anni 2000, ai nipoti, le condoglianze della redazione.