CONDIVIDI

Alle 17, 30 nell’aula consiliare di palazzo Siano, si terrà domani (mercoledì 10 luglio) la prima seduta di assise pubblica dopo le elezioni di maggio scorso.

La convalida degli eletti, il giuramento del sindaco, l’elezione del presidente (le voci danno per acclarato che la scelta cada sull’ex assessore alle politiche sociali, Rossella Beneduce) e del vicepresidente, la presentazione delle linee programmatiche, la comunicazione del decreto che nomina la giunta (e di conseguenze le relative surroghe in due casi), infine la nomina della commissione elettorale.

Rossella Beneduce

A presiedere la prima seduta sarà, almeno fino al voto che eleggerà il presidente, il consigliere “anziano” – ossia colui o colei che abbia ottenuto la maggiore cifra elettorale –  in questo caso la stessa Beneduce.

La giunta comunale

La giunta comunale è già stata presentata a fine giugno e tra gli assessori (Gelsomina Maiello, Carla Ardolino, Bruno Beneduce, Mariano Caserta, Alfonso Di Fraia) vi sono due eletti che dovranno dunque lasciare il seggio in consiglio ai primi delle rispettive liste. Al posto di Mariano Caserta (Fare Futuro) entrerà dunque in assise Gianni Rea, al posto di Alfonso Di Fraia (Cuore Anastasiano) ci sarà Costantino Beneduce. Quest’ultimo, odontoiatra, ha già esperienza da consigliere ma nella sua città, la vicina Somma Vesuviana, dove è stato eletto, in passato, già quattro volte. Gianni Rea, laureando in giurisprudenza, ha fatto parte dello staff di Abete ed è stato componente del direttivo del Forum dei Giovani.

Qui il link per “conoscere” meglio gli altri componenti del nuovo consiglio.