Home L'Agguato L’Agguato, il primo ospite di questa settimana: Andrea Nocerino, candidato sindaco per...

L’Agguato, il primo ospite di questa settimana: Andrea Nocerino, candidato sindaco per Ottaviano

274
0
CONDIVIDI

L’appuntamento con le dirette streaming del Mediano vede ospite questa sera – martedì 5 giugno – il candidato sindaco Andrea Nocerino. Start alle 19:00, sarà possibile seguire l’intervista sulla pagina facebook del nostro magazine. Per Nocerino, che si contende la carica di sindaco di Ottaviano con altri tre competitor (l’attuale primo cittadino Luca Capasso che sarà nostro ospite domani sera, Francesca Ambrosio e Umberto Saetta) è la seconda esperienza: nel 2013 era infatti tra gli sfidanti di Capasso che però – con oltre il 58 per cento dei voti – la spuntò al primo turno. Ora ci riprova per il mandato 2019 – 2023 dopo cinque anni da consigliere comunale di minoranza.

Quarantasei anni, farmacista, sposato, tre figli: Ernesto, Giuseppe, Gisella. Andrea Nocerino, figlio di un ufficiale medico della Marina Militare, è cresciuto ad Ottaviano dove ha frequentato le scuole elementari (Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice), le medie (D’Aosta) e infine il liceo classico Armando Diaz. La sua aspirazione era una laurea in medicina, ma la necessità di contribuire alla gestione della farmacia di famiglia – a Piazzolla di Nola – lo ha spinto verso quella che poi è divenuta la sua professione. Da sempre impegnato nell’associazionismo sociale e culturale, decide di entrare nell’agone politico nel 2013 da candidato sindaco. Da consigliere comunale di opposizione ha presieduto anche la Commissione di Controllo e Garanzia e ora si ripropone alla carica di primo cittadino sostenuto da sei liste: Idea Comune, Progressisti per Ottaviano, Ottaviano Democratica, Con Nocerino per Ottaviano, Famiglia Tradizione Solidarietà per la Rinascita di Ottaviano, Liberta Democrazia Progresso). Una coalizione, la sua, che ha deciso di mettere da parte le ideologie, unendo sotto la bandiera di liste civiche uomini e donne di estrazione politica diversa. «Andrebbe piuttosto sottolineato – precisa – che nelle nostre liste ci sono tantissimi giovani competenti e appassionati, ma anche tante donne, tutti abbiamo un unico obiettivo: cambiare marcia, cambiare Ottaviano, ridare dignità alla nostra città».

Un tour de force quello che Nocerino sta affrontando nella sua campagna elettorale per la quale ha scelto l’hashtag #cambiaresipuò, quartiere per quartiere, rione per rione, uscio per uscio e in molte aree della città con comizi in cui ritaglia per sé le conclusioni, lasciando la scena agli alleati: dall’ex sindaco Michele Saviano, al già consigliere Francesco Ciniglio, all’attuale consigliere Felice Picariello, tra gli altri.

Nel suo programma elettorale ci sono, tra le priorità per Ottaviano, l’istituzione di un assessorato al lavoro, il supporto al commercio, una no tax area per nuove attività nel centro storico, come una Zona Franca per i commercianti di Ottaviano e San Gennarello, un call center comunale, l’istituzione dei comitati di quartiere, un nuovo centro sociale per anziani in via Zabatta, uno sportello Donna & Famiglia, asili nido comunali, l’istituzione di un archivio storico comunale, la candidatura di Ottaviano a capitale italiana della cultura, il vigile di quartiere, la Festa della Legalità.