fbpx
lunedì, Maggio 23, 2022

Volla. Il PD fa le primarie, i 5 Stelle di Grillo fanno opinione

Mentre si svolgevano le primarie, i grillini raccoglievano firme per favorire la partecipazione dei cittadini alle scelte dell’amministrazione. Mentre la sinistra cerca consensi, i 5 Stelle fanno opinione.

A Volla, allo stesso angolo di strada, tra Via Rossi e Via Dante, si sono dati appuntamento i due maggiori partiti/movimenti della politica italiana attuale, almeno stando ai sondaggi e ai risultati delle ultime elezioni siciliane, e cioè il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle. É stata solo una coincidenza? Era previsto da tempo che il Gazebo dei "Grillini" per la domenica 25 novembre 2012 facesse tappa all’angolo tra via Rossi e Via Dante, dove c’è la sezione del PD, seggio elettorale per le Primarie del Centro-Sinistra? Per molti cittadini vollesi e italiani è una coincidenza beneaugurante per il futuro del paese? Forse, si tratta del nuovo "Compromesso Storico" della Politica Italiana? Chi lo sa. Staremo a vedere.

Sicuramente, c’è gente a Volla e in Italia che non ne può più di vedere sempre le stesse facce che ormai imperano da più di 40 anni, occupando la scena politica, quella televisiva e gli scranni di Montecitorio, di Palazzo Madama e delle sedi regionali, da diverse generazioni. Facce vecchie, espressioni di idee altrettanto vecchie che, una volta in nome della "Crisi", una volta in nome della "Globalizzazione", un’altra in nome dello "Spread" legiferano quasi sempre a discapito della povera gente e a favore dei ricchi e di loro stessi. Siamo nell’era del "Valore Economico". Per favore, Basta! Avanti con facce, idee e valori nuovi. La situazione economica e sociale, italiana ed europea, è grave. É una polveriera che sta per scoppiare.

Ed ecco che il Movimento 5 Stelle da un lato e le Primarie del centro-sinistra dall’altro, rappresentano una speranza di cambiamento per una buona parte dei cittadini italiani. Qualcuno potrebbe dire: "Ma che c’entra il Movimento di Grillo con il centro-sinistra?". C’entra! Eccome se c’entra. Per molti italiani le idee rottamatrici di una parte del centro-sinistra rappresentano un’alternativa a quelle del Movimento 5 Stelle e viceversa. Già, avete letto bene! Un’alternativa. Infatti, molti sono andati a votare con la speranza di un’affermazione di queste idee rispetto agli apparati solidi e antichi di Bersani. D’altra parte, se si pensa che per l’altra metà dell’Italia la speranza di cambiamento si chiama ancora Berlusconi, o Monti-Ezemolo, o Casini, o addirittura Maroni, ecco che l’accoppiata Renzi-Grillo (o Grillo-Renzi) può essere vincente. Staremo a vedere.

Intanto, a Volla, al di là di alcuni "plotoni cammellati" messi in moto dagli apparati di partito, come era solito vedere negli anni passati, e qui ritorniamo alle cose vecchie, la partecipazione dei cittadini alle primarie del centro-sinistra è stata buona. Ecco i dati. 466 sono stati i cittadini che si sono espressi. Questa la classifica. Al primo posto, ovviamente, Pierluigi Bersani con 228 voti (48,92%); al secondo Matteo Renzi con 95 voti (20,38%); medaglia di bronzo Niki Vendola con 76 preferenze; quarta, piacevole sorpresa, Laura Puppato con 67 voti; ultimo senza preferenze Bruno Tabacci.

Quindi, da un lato della strada il seggio delle primarie, all’altro angolo il gazebo del Movimento 5 Stelle che raccoglieva le adesioni per una petizione da presentare al Sindaco e al Consiglio Comunale al fine di attuare un "Regolamento sulla Partecipazione" per applicare i contenuti della legge 267/2000 che obbliga i comuni a prevedere nei propri statuti strumenti di partecipazione popolare come Il Referendum Consultivo-Abrogativo-Propositivo, Le Istanze Popolari con Obbligo di Discussione, Le Proposte Popolari di Delibera Comunale.

A proposito, dopo la consegna della petizione, vi sono 60 giorni di tempo per la risposta da parte dell’amministrazione, altrimenti si può ricorrere al TAR il quale, in alcuni comuni italiani, ha commissariato gli assessorati competenti. Una curiosità è che anche il Sindaco ed alcuni amministratori hanno sottoscritto la petizione, e questo fa ben sperare per il futuro.

Egidio Pernahttp://www.pernaegidio.it
Egidio Perna nato a Napoli il 23 febbraio 1959, residente a Volla in Via M. Sandomenico,9. Professione Medico-Chirurgo-Senologo. Dipendente A.S.L. Napoli 1 Centro Pittore, Poeta, Scrittore, Giornalista.
Ultime notizie
Notizie correate