CONDIVIDI

Nonostante il malcontento dei fedeli e una lunga raccolta di firme per evitare lo spostamento, il parroco Don Ciro Toscano della Parrocchia di San Michele Arcangelo sarà trasferito il 1°novembre alla Chiesa del Sacro Cuore di Pontecitra nella Città di Marigliano. 

In sostituzione di Don Ciro Toscano, la cura pastorale della parrocchia di San Michele Arcangelo sarà affidata al Rev. Don Nicola De Sena, finora vicario parrocchiale a Santa Maria La Nova in Sant’Anastasia. “Ho amato e amerò per sempre questa Comunità, dove ho mosso i miei primi passi sacerdotali, afferma Don Ciro visibilmente commosso. Sebbene la vita mi abbia riservato poco tempo per stare insieme a questa formidabile famiglia di fedeli, porterò per tutta la vita con me l’amore e l’affetto che mi ha saputo riservare dal primo giorno”. Originario di Pomigliano d’Arco e ordinato sacerdote il 19 marzo 2018 a Nola dal Vescovo Francesco Marino, Don Ciro era arrivato a Somma Vesuviana in qualità di vicario coadiutore di Don Paolo Di Palo il 26 marzo 2018. La sua prima messa in città fu celebrata nella monumentale Chiesa di San Domenico. La notizia, purtroppo, che ha colto tutti i fedeli di sorpresa, è stata data in questi giorni. Dopo la morte di Don Paolo Di Palo, Don Ciro Toscano era entrato prepotentemente nel cuore di tutti i fedeli, continuando ammirevolmente l’opera del suo predecessore. Hanno lottato fino alla fine i parrocchiani per mantenere il parroco, apprezzato per la sua umiltà, umanità, sensibilità e soprattutto per il trasporto emotivo nelle celebrazioni eucaristiche. Una decisione che ha amareggiato molto i fedeli che stavano instaurando un bel rapporto con il nuovo sacerdote, giovane e pieno di iniziative. La comunità aveva raccolto, addirittura, numerosissime firme con una lettera di motivazione affinché fosse rivista la decisione di spostarlo. Ma niente da fare: la decisione di Sua Eccellenza Mons. Marino è stata irremovibile.