Home Prima pagina Sant’Anastasia, sabato c’è Vesuvius Art in piazza Trivio

Sant’Anastasia, sabato c’è Vesuvius Art in piazza Trivio

2196
0
CONDIVIDI

 L’arte tra la gente e per la gente. Piazza Trivio, all’ombra della  chiesa collegiata di Santa Maria La Nova, diventa museo a cielo aperto per la quarta edizione di «Vesuvius Art» che mira a esaltare la creatività dei giovani artisti vesuviani. Un fine semplice quanto ambizioso per i ragazzi dell’associazione «Urbe Vesuviana» impegnati nell’iniziativa che ha anche altri intenti: la riqualificazione delle tradizioni locali e la promozione dei talenti artistici.

Così, dalle 21 di sabato 29 giugno in piazza Trivio, con il patrocinio del Comune di Sant’Anastasia, ci saranno più di venti artisti tra scultori, pittori, disegnatori, fotografi e grafici. Alcuni professionisti, altri dilettanti, tutti giovanissimi.  Non mancherà un’altra espressione d’arte, la musica: con performance live del sassofonista Sebastiano Giardino.

«Non è una semplice mostra, ma una galleria sotto le stelle dove a risplendere sarà la luce delle idee di chi scommette sui nostri territori ed esprime, anche con l’arte, la sua voglia di cambiamento» – dice il giovane presidente della sezione Vesuviana dell’associazione Urbe, Vincenzo Di Costanzo.

I giovani esponenti dell’associazione contano sulla partecipazione massiccia, per far conoscere i lavori degli artisti. «Di fatto è un’occasione importante per l’intero territorio – dicono – noi crediamo che l’arte possa diventare uno dei settori di traino dell’economia vesuviana». Non a caso la scelta della location è ricaduta su una delle piazze simbolo di Sant’Anastasia, cittadina rinomata per la maestria dei suoi artigiani e dei suoi artisti. Un mini expo vesuviano, dunque. Una maniera nuova, almeno per il vesuviano, di concepire e proporre una esposizione artistica, ma anche gli spazi pubblici.