CONDIVIDI
Il Consiglio Comunale approva DUP e Schema Bilancio 2020-2022. Attuazione solidarietà alimentare prevista dall’Ordinanza di Protezione Civile n. 658 del 29 marzo 2020.
Lunedì scorso, 6 aprile, è stata svolta la seduta ordinaria del Consiglio Comunale convocato e presieduto dal Presidente, Rocco Rugiero, con l’assistenza del Segretario Comunale, Dott. Gianluca Pisano. I lavori consiliari sono stati aperti con un “Minuto di Raccoglimento ” per ricordare le vittime della pandemia di Coronavirus. Poi ci sono state
le comunicazioni del Sindaco, Felice Di Maiolo.
«La storicità del momento – ha sottolineato il Primo Cittadino – impone serietà e rigore per chi, come noi, è chiamato a condurre l’intera comunità in questo percorso di vita estremamente difficile. A Mariglianella non esistono allo stato casi di Covid 19, ma rispetto all’emergenza sanitaria vi sono gli aspetti sociali ed economici che si aggravano in questa straordinaria occasione e che pesano sulle famiglie, sugli anziani, i disabili e gli ammalati. Tutti quanti stiamo instancabilmente assistendo attraverso le straordinarie misure messe in campo e per questo ringrazio i Servizi sociali, la Protezione Civile, la Polizia Municipale, i responsabili degli uffici ed i dipendenti comunali».
Dopo l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti il Consiglio Comunale è passato alla trattazione del successivo punto all’ordine del giorno, con la conseguente approvazione del Documento Unico di Programmazione e lo Schema di Bilancio di previsione finanziario 2020-2022 (art. 11 d.lgs. 118/2011) con il parere del Revisore, Dott. Pierluigi Pipolo.
Nella sua relazione l’Assessore al Bilancio, Dott. Arcangelo Russo, ha affermato che
«per poter affrontare l’emergenza sanitaria e sociale, abbiamo scelto di
sottoporre subito all’approvazione del Consiglio Comunale il bilancio di previsione 2020,
nonostante vi fosse la possibilità di farlo entro maggio prossimo. Con il voto di questa sera consentiamo all’Amministrazione di continuare a garantire le attività amministrative con le necessarie coperture.
La Giunta Comunale ha approvato in data 26 febbraio 2020 il prospetto di bilancio con tutta la relativa documentazione, in ottemperanza alla normativa generale e al vigente regolamento comunale di contabilità, e sottoposto a tutti i consiglieri comunali dai quali non è pervenuta alcuna proposta di emendamento. I criteri che hanno guidato la redazione di questo bilancio, e che orientano la nostra azione amministrativa, sono tesi a ottimizzare al meglio le risorse ponendo attenzione alla spesa».
Riconfermate le detrazioni e le agevolazioni a favore delle fasce sociali più deboli, inoltre è stato rinforzato il FUA con consistenti risorse per garantire la massima attenzione alle situazioni che coinvolgono quei soggetti esposti maggiormente al rischio di povertà, discriminazione ed esclusione sociale, nella consapevolezza che il trauma pandemico provocato dal Covid-19 porterà ad un allargamento della fascia di persone fragili. Importanti opere pubbliche verranno realizzate nel corso dell’anno come per i
l manto stradale di cinque importanti strade comunali e l’avvio dei lavori
dell’importante “Progetto di arredo urbano” come segno di cura dello spazio pubblico teso a incrementare qualità, vivibilità e identità dei luoghi dove quotidianamente si manifesta la vita sociale del paese.
Infine è previsto il potenziamento dell’isola ecologica, che andrà in gara in questo mese di aprile.
L’Assessore al Bilancio, Dott. Arcangelo Russo, ha così concluso la sua relazione:
«Il bilancio di previsione presentato questa sera costituisce un ulteriore e concreto tassello al completamento del programma amministrativo presentato agli elettori: siamo consapevoli che tanto si deve ancora fare e migliorare, ma siamo altrettanto convinti di aver raggiunto un buon livello di realizzazione di quanto ci eravamo prefissati. Il bilancio di previsione è accompagnato dal parere favorevole dell’organo di revisione, dott. Pipolo, che certifica la regolarità del prospetto contabile, la congruità e l’attendibilità
delle previsioni, la conformità della previsione dei mezzi di copertura finanziaria e la salvaguardia degli equilibri. Siamo, infine, grati a tutti i responsabili dei servizi e ai dipendenti comunali per la generosa e fattiva collaborazione che hanno avuto con questa Amministrazione».