Home Attualità Brusciano, conferito un encomio a due giovani ricercatrici

Brusciano, conferito un encomio a due giovani ricercatrici

98
0
CONDIVIDI

A Brusciano venerdì 28 dicembre, nella Sala Consiliare il clima natalizio locale ha registrato un’aggiuntiva nota festiva con la cerimonia laica dedicata al riconoscimento alle eccellenze bruscianesi della ricerca scientifica in Europa e USA. Su iniziativa dell’Amministrazione Comunale, con il Sindaco, Avv. Giuseppe Montanile, è stato conferito un “Encomio” a due scienziate bruscianesi, giovani ricercatrici: alla fisica Noemi Calace, impegnata in Svizzera presso l’”European Organization for Nuclear Research” CERN diretto da Fabiola Gianotti, a Ginevra, e all’astrobiologa Teresa Fornaro, in USA operante presso il “Carnegie Institution for Science”, il cui presidente è Eric Isaacs, nella città capitale, Washington.

Nel saluto istituzionale il Sindaco, Avv. Giuseppe Montanile, ha sottolineato: “sull’esempio di Teresa e Noemi voglio dire che questa iniziativa è stata proposta all’unisono da tutti i componenti della mia Amministrazione il cui lavoro funziona come in una equipe di ricerca. E’ un’Amministrazione giovane, come lo siete voi, ma determinata, e saluto gli assessori Lucia Casalvieri e Giuseppe Cinque ed i Consiglieri Comunali, Pina Sposito, Antonio Di Palma e Antonio Sposito. Mentre invito l’Assessore alle Politiche Sociali, Tonia Marinelli a leggere le targhe che stiamo consegnando alle Dottoresse Noemi Calace e Teresa Fornaro”. 

Ognuna delle targhe consegnate alle due studiose recava questo pensiero: “Encomio conferito con riconoscenza per aver portato il nome di Brusciano in alto nel mondo nel campo della scienza e della ricerca confidando che sia da esempio per gli altri giovani bruscianesi che debbono ambire a traguardi altrettanto prestigiosi”.

Alla cerimonia sono intervenuti, su invito del Primo Cittadino, la coreografa della “Modern Dance”, Clelia Cortini, ed il giornalista e sociologo, Antonio Castaldo, per testimoniare l’iniziale percorso formativo locale delle due donne premiate e per la condivisione di pregresse esperienze artistiche. 

In platea fra gli altri presenti, oltre ai familiari delle scienziate premiate, vi erano gli Assessori Comunali Lucia Casalvieri e Giuseppe Cinque ed i Consiglieri Comunali, Cesarina Onofrietto, Pina Sposito, Antonio Di Palma e Antonio Sposito, e sul finire anche Mimmo Piccolo. Inoltre hanno assistito Peppe Rea, del mondo della cooperazione, fra i collaboratori organizzativi dell’evento con la Consigliera Onofrietto; Maria Muzzico dell’associazionismo locale; Alessandro Cavaliere, scrittore ed animatore delle pagine social “Il Cenacolo Bruscianese” per l’informazione e “Mithril Art” per arte cultura e letteratura; il cantante Domenico Modola, rapper Mimmo Taki; Antonio Giannino, funzionario comunale.

A vigilare sull’evento pubblico, divenuto una festa per la scienza, la Polizia Municipale.