fbpx
venerdì, Dicembre 3, 2021

Pomigliano. Prossimo il rientro del gruppo Pd in consiglio comunale

A pochi giorni dal congresso, il gruppo consiliare PD accoglie l’invito del Presidente del Consiglio Comunale a riprendere la normale attività. “Ora però attendiamo un’ufficializzazione dell’iniziativa”.

Dopo mesi di Aventino, lontano dai banchi dell’assise comunale, i membri del gruppo consiliare Pd annunciano la possibilità di un prossimo rientro in Consiglio Comunale in occasione di due appuntamenti della massima importanza quali l’approvazione del bilancio preventivo e consuntivo.
La chiave di volta per ritornare all’attività cui il voto elettorale li aveva destinati sembra essere stata l’apertura dimostrata dal Presidente del Consiglio Comunale, garante di tutte le componenti dell’organo istituzionale, in occasione dell’ultima conferenza dei capigruppo. Questo è quanto emerso dalla conferenza stampa indetta ieri da una parte del gruppo consiliare Pd, e precisamente dal capogruppo Giuseppe Esposito, Onofrio Piccolo, Antonio Della Ratta, Vincenzo Picozzi, Vincenzo Violante, e Nicola Foglia, del coordinamento cittadino, senza la partecipazione delle restanti aree del partito, con cui auspicano sia possibile riaprire una fase di dialogo a partire dal prossimo congresso di luglio.

«Non è stato facile per noi stare fuori dal Consiglio Comunale – precisano i consiglieri – lo abbiamo fatto per lanciare un messaggio politico nella direzione del rispetto delle regole democratiche all’interno degli organi istituzionali».
L’intenzione di ripristinare la normale attività consiliare è dunque manifesta, e tuttavia i consiglieri Pd riuniti nella conferenza stampa di ieri, hanno avuto premura di non dare ancora notizia certa del rientro in Consiglio Comunale, in attesa – chiariscono – di un’ufficializzazione di quanto concordato all’interno della conferenza dei capigruppo. «Con il Presidente del Consiglio Comunale abbiamo avviato una fase di apertura – ha affermato Onofrio Piccolo – che noi abbiamo molto apprezzato, ma che deve essere ufficializzata».

Il verbale della conferenza dei capigruppo del 14 giugno intanto mette nero su bianco l’intesa verbalmente già raggiunta dal presidente del Consiglio Comunale Maurizio Caiazzo e dal capogruppo Pd Giuseppe Esposito per il ripristino dell’attività del gruppo consiliare Pd all’interno del Consiglio Comunale nel rispetto dei ruoli e delle regole stabilite dal Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale. A segnalare un accordo già raggiunto è d’altra parte la presenza del consigliere Pd Picozzi nei banchi dell’opposizione al Consiglio Comunale del 25, a garanzia del numero legale per lo svolgimento dei lavori del Consiglio.  

Ultime notizie
Notizie correate