Il web per tutti? A Ottaviano lo regala un’impresa che dialoga con le associazioni

0
294

Iniziativa della Wisp Tsnetwork, che in collaborazione con la Pro loco del posto ha installato il primo hot spot internet totalmente gratuito nei pressi della stazione della Circumvesuviana.

Il web per tutti arriva anche a Ottaviano, grazie a un’azienda che gratuitamente fornisce il servizio di collegamento wireless ad internet in una zona della cittadina vesuviana. Si tratta della Wisp Tsnetwork, che da qualche giorno ha installato il primo hot spot internet totalmente gratuito dalle parti della stazione della Circumvesuviana. Un’iniziativa nata in collaborazione con la Pro loco di Ottaviano, che proietta la cittadina vesuviana verso il futuro e consente di far conoscere una realtà economica in espansione, che dimostra di essere votata al dialogo con le associazioni del territorio. Proprio da una partnership con un’associazione, con la Pro loco appunto, è nata l’idea di fornire gratuitamente il collegamento a internet in una zona di Ottaviano.

Ma dopo la Pro loco anche altre associazioni hanno aderito al progetto e presto toccherà ad Agorà e Vesuviers, intenzionate a “sponsorizzare” l’hot spot di piazza San Francesco. Il sistema funziona in maniera molto semplice: l’hardware che gestisce l’hotspot è un routerboard mikrotek che rivela automaticamente l’Id univoco dell’apparecchiatura che si collega. Tutto viene registrato su un server Syslog posizionato in Tsnetwork. La routerboard Mikrotek traccia tutti gli Id delle apparecchiature che chiedono di collegarsi indirizzandoli su una pagina web dove l’utente inserirà nome utente (“ottaviano”) e password (“siamonoi”).

A quel punto il gioco è fatto e non resta che navigare su internet. Il collegamento dura un’ora, poi per ricollegarsi basta reinserire nome utente e password. Antonio Cirillo, promotore dell’iniziativa, spiega: “Ho più volte sollecitato sulla questione la passata amministrazione comunale, ma c’erano sempre problemi economici. Allora mi sono deciso a fare tutto da solo”.
(Fonte foto:rete Internet)