fbpx
lunedì, Gennaio 24, 2022

Sparatoria al negozio dopo lite, grave autista di Somma: ferito al petto da proiettili

 

 

SOMMA VESUVIANA – E’ un autista di Somma Vesuviana il ferito più grave della sparatoria avvenuta questo pomeriggio al al termine di una discussione tra il figlio del titolare di un’attività commerciale attiva nella vendita di frutta e verdura e un’altra persona, forse un fornitore, verificatasi nella frazione Cirignano di Montesarchio (Benevento).

Il sommese è stato raggiunto da proiettili al petto, mentre un suo collega, di Montesarchio, è stato centrato alle gambe. Il titolare del negozio sarebbe intervenuto nella lite, prima uscendo dal negozio, e poi aprendo il fuoco con una pistola, ferendo gravemente l’interlocutore del figlio e un’altra persona che non è chiaro se si trovasse lì per caso. Entrambi i feriti sono stati ricoverati in ospedale. Il commerciante è stato invece fermato dai carabinieri della locale compagnia e sottoposto a interrogatorio.

Entrambi i feriti sono stati portati in ospedale a Benevento. Uno è stato colpito alle gambe; l’altro ferito – vale a dire l’ausita che discuteva con il figlio del commerciante – è stato raggiunto dai colpi al torace ed è ricoverato in prognosi riservata, ma non è in pericolo di vita. Il commerciante è stato fermato dai carabinieri della Compagnia di Montesarchio; è in corso l’interrogatorio

Ultime notizie
Notizie correate