CONDIVIDI

La quarta edizione di “Crisommole”, promossa ed organizzata da “gli Amici del Casamale” ,  si conclude con successo  nel suggestivo Castello D’Alagno .

Si è conclusa venerdì sera nel Castello D’Alagno la quarta edizione della kermesse «Crisommole». Come sempre, ad organizzarla, l’associazione Amici del Casamale che annuncia di essere già al lavoro per realizzare l’edizione 2020, augurandosi di riuscire a coinvolgere nella organizzazione tutte quelle attività che direttamente (agricoltori e produttori) o indirettamente (trasformatori e pasticcerie) sono collegate a questo prodotto di eccellenza del vesuviano e che per vari motivi sta attraversando un periodo di difficoltà.

Presenti alla serata, oltre al sindaco Salvatore Di Sarno, l’assessore alla cultura del comune di Somma Vesuviana Floriana Pirozzi che si è complimentata con gli organizzatori per la riuscita di questo evento, affermando che lo stesso potrebbe diventare un appuntamento fisso di ogni primavera.

Il consigliere Angelo De Paola (che, in sintonia con l’amministrazione Di Sarno, ha fortemente voluto si riprendesse un vecchio regolamento e si formasse una consulta comunale con la quale affrontare problematiche legate al mondo agricolo locale) ha affermato che manifestazioni come questa sono molto utili ad un processo di conoscenza e valorizzazione delle albicocche locali.

Stessa considerazione arriva dalla consigliera Adele Aliperta, la quale ha aggiunto che simili kermesse possono essere utili non solo al mondo agricolo ma anche allo sviluppo dell’intero territorio.

É tornato, per Crisommole, anche l’architetto Sandro Tafuro, professore all’Università Federico II di Napoli, che ormai è diventato un assiduo frequentatore del Borgo, rivelando come sia arrivato a Somma per lavoro (visto che sta conducendo delle ricerche per l’università) e sia rimasto affascinato dei Sommesi e delle loro tradizioni. L’architetto, che ha partecipato al convegno tenutosi a fine giugno, ha fatto sua la causa e ha portato a conoscenza la situazione delle nostre albicocche ad un incontro della CIA (associazione nazionale di categoria di Agricoltori Italiani) tenutosi a Benevento qualche settimana fa.

Ad esibirsi in un concerto molto coinvolgente è stata la Miglio’s Band, un gruppo musicale formatosi nel 2018 grazie al chitarrista e vocalist Umberto Miglio, che ha trascorsi anni di gioventù vicino alla famiglia dei noti musicisti Da Vinci e ha partecipato al film “Il Motorino”. La band ha proposto pezzi in lingua spagnola toccando i generi Santana, boleros e Bossa nova

A nome degli Amici del Casamale, la bella e brava portavoce e presentatrice Dora Rossi, a fine serata, ha ringraziato tutti i residenti del borgo che come sempre si sono privati dei loro spazi mettendoli a disposizione dell’associazione per la realizzazione della manifestazione. L’appuntamento con la kermesse Crisommole  è per la  prossima primavera ma l’attività dell’associazione Amici del Casamale prosegue e  a breve verrà presentato un doppio evento fissato per novembre.