CONDIVIDI

A Somma Vesuviana, in via Pomigliano, i carabinieri del NAS, il Nucleo Anti Sofisticazioni, hanno eseguito un’ispezione igienico-sanitaria in un’attività di rivendita di polli allo spiedo, panini farciti e ristorazione veloce, gestita legalmente da una donna, A.R., di 64 anni. Al termine dell’ispezione i militari hanno proceduto all’immediata chiusura dell’intera attività, risultata priva dei requisiti minimi igienico-sanitari e strutturali di cui alla normativa europea vigente, requisiti propedeutici ed indispensabili al rilascio dei conseguenti titoli amministrativi e sanitari.