Sant’Anastasia, inaugurato il Green Park

0
4833

Parco pubblico inclusivo con area giochi, campetto di street soccer, area ristoro e un murales dedicato alle nuove generazioni che l’artista Gianpiero D’Alessandro ha voluto donare al suo paese d’origine.

 

Una piccola oasi nel centro cittadino dedicata a bambini, famiglie, terza età e che presto si arricchirà di una zona per lo sgambettamento degli amici a quattro zampe. Il biglietto da visita del Green Park ha voluto donarlo agli anastasiani l’artista Gianpiero D’Alessandro: designer, writer, grafico, creativo apprezzato da star internazionali e brand notissimi: da Snoop Dogg a Dolce & Gabbana, da Netflix a Nike, fino a Justin Bieber con il quale l’artista lavora per il marchio Drewhouse.

 

«Il Green Park è uno spazio completamente recuperato e destinato a diventare luogo di aggregazione di famiglie e bambini e non solo – dice l’assessore al Verde Pubblico, Ciro Pavone – è un altro tassello che si aggiunge al lavoro che stiamo mettendo in campo e che ha come obiettivo la vivibilità di ogni spazio cittadino. Solo poche settimane fa abbiamo tagliato il nastro del Fit Park di via Pertini, con bike cross, attrezzi sportivi, pista pedonale e area verde attrezzata. Anche in quel caso l’area era stata abbandonata e, dopo interventi di rigenerazione ambientale, è stata restituita alla città».

 

«Bisogna recuperare non solo le aree, come del resto stiamo facendo, ma il senso di comunità – dice il sindaco Carmine Esposito – gli spazi possiamo renderli fruibili, attrezzarli, ma devono poi essere vissuti e rispettati. Intanto oggi voglio dire grazie alle tante famiglie che hanno popolato il parco come spero facciano ogni giorno e al nostro concittadino Gianpiero D’Alessandro, nome noto a livello internazionale, che ha voluto donarci una sua opera».