Home Territorio Mense scolastiche nel nolano, un patto per migliorare la qualità del servizio

Mense scolastiche nel nolano, un patto per migliorare la qualità del servizio

28
0
CONDIVIDI

Cibo ancora più sicuro e più sano nelle scuole del territorio: l’Agenzia di sviluppo dei Comuni dell’area nolana e l’ordine dei Tecnologi Alimentari di Campania e Lazio firmano un patto per aiutare le amministrazioni comunali a migliorare il servizio di refezione scolastica erogato dai  13 Comuni che aderiscono alla centrale unica di committenza “Area Nolana”.

A firmare il protocollo d’intesa sono stati l’amministratore unico dell’Agenzia, Vincenzo Caprio ed il presidente dell’ordine dei tecnologi alimentari di Campania e Lazio, Salvatore Velotto. L’obiettivo principale sarà quello di fornire supporto tecnico e specialistico alle pubbliche amministrazioni nella progettazione dei servizi di ristorazione e nella redazione dei capitolati speciali d’appalto per migliorare le prestazioni.

Avviamo un percorso per promuovere una  corretta dieta alimentare a cominciare dai bambini. Le prossime iniziative che metteremo in campo – spiega Vincenzo Caprio – ci vedranno soprattutto coinvolti nel ruolo di centrale unica di committenza per fare in modo che nella preparazione dei documenti di gara saranno recepite  tutte le utili informazioni che l’Ordine dei tecnologi alimentari potrà indicarci per migliorare il servizio di refezione scolastica“.

 L’accordo – aggiunge Salvatore Velotto – consentirà di dare un aiuto ai genitori, alle istituzioni ed al servizio mensa. Collaboreremo con la CUC nell’organizzazione delle gare e nei controlli sulle mense. l’idea è quella anche di attivare uno sportello per la sicurezza alimentare per fornire un servizio sociale ai genitori sulla qualità dei prodotti“.