CONDIVIDI

Anche quest’anno il più grande evento di Pattinaggio Freestyle del centro/sud Italia si è svolto nella nostra regione e precisamente presso il pattinodromo di Casalnuovo di Napoli.
Un appuntamento conclamato negli anni ormai arrivato alla sesta edizione, grazie all’impegno dei suoi organizzatori e delle tante persone che hanno creduto in esso, come momento di sviluppo di questa disciplina oltre che aggregazione sociale.
Che cos’è la Somma Battle: un contest sportivo che rientra nel circuito internazionale; le gare disputate hanno messo a confronto atleti di prestigio mondiale come l’ex campionessa del mondo e l’ex campionessa europea, l’attuale vicecampionessa europea e addirittura tre atleti che si trovano nella top ten del ranking mondiale.
Due sono state le giornate di gare (sabato 2 e domenica 3 Dicembre), quattro le specialità in programma Battle, Slide e Speed Junior e Senior, 3 giudici internazionali e 5 giudici federali, 78 gli atleti iscritti provenienti da ben due continenti e centinaia di spettatori che hanno goduto delle performance sportive presentate nelle varie gare.
Gare mozzafiato e avvincenti come Battle e Slide che mettono a confronto 3 o 4 atleti alla volta nell’esecuzione del gesto tecnico più complesso oppure lo Speed che nell’arco di circa 5 secondi mette a confronto in parallelo due pattinatori nell’affrontare uno slalom ad altissima velocità.
Ottimi risultati per gli atleti locali. I medagliati sono stati: Francesco Faugno oro nello Speed Senior e argento nelle slide, Sveva Romano argento nello Speed Junior e Simone Mezzapesa bronzo nello speed senior e nelle slide.
Ma dietro a tutto questo, c’è da sottolineare, il Comune di Casalnuovo nella figura dell’Assessore Biagio Antignani che ha patrocinato l’evento, il comitato regionale FISR nella figura del Presidente Francesco Rossi, l’organizzatore Kimon Fusco e tutto lo staff della ASD Somma Skating School che ha ricoperto ruoli fondamentali come promozione dell’evento, logistica, trasporti, service per gli atleti e audio; quindi enti istituzionali e sportivi e singole persone che con un lavoro sinergico hanno messo in piedi questa grande festa dello sport che inorgoglisce la nostra regione.