CONDIVIDI

Inferiore a media nazionale, ma boom nel primo trimestre 2019 

Le esportazioni della Campania, nel 2018 pari a 10,8 miliardi di euro, sono cresciute lo scorso anno del 2,1%, un tasso di crescita più modesto rispetto alla media nazionale (3,1%).

La regione si conferma al primo posto tra le regioni del Mezzogiorno per valore di export, con una quota sul totale nazionale pari a poco meno del 2,4%, in linea rispetto all’anno precedente. A un tasso maggiore, pari al 5,3%, sono cresciute anche le importazioni nel 2018 rispetto al 2017. E’ quanto emerge dal Rapporto annuale “L’Italia nell’economia internazionale 2018-2019” dell’ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane.

Napoli, che si conferma la principale provincia esportatrice della regione con una quota del 53,5%, ha mostrato un aumento rispetto al 2017 del 3,8 per cento. Nel primo trimestre del 2019, le esportazioni campane hanno registrato un aumento del 6,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.