Sversamenti illeciti, blitz di deputata e ambientalisti tra i veleni di San Giorgio

0
262

SAN GIORGIO A CREMANO – Una delegazione del comitato ambientalista ‘Terra Dea’ ha accompagnato la deputata M5S Carmen Di Lauro, parlamentare della Commissione Ambiente a Montecitorio, in un sopralluogo nelle zone di San Giorgio a Cremano dove si verificano continui sversamenti illeciti di rifiuti, anche speciali.

Materiale di risulta – si sottolinea in una nota del comitato – scarti di lavorazione alimentare e rifiuti urbani abbandonati soprattutto lungo la linea di confine con le città limitrofe. Il comitato ha chiesto, ancora una volta, l’installazione di telecamere di videosorveglianza per contrastare il fenomeno dello sversamento di rifiuti in via Pini di Solimene nei pressi della tenuta “Terra Felix” di proprietà del comune. Presente anche la consigliera comunale M5S Patrizia Nola che ha sottolineato la necessità di intervenire a tutela della salute pubblica e del decoro urbano.

Il tour è proseguito verso il centro cittadino fino a Via Botteghelle dove fino ad alcune settimane fa tra i rifiuti abbandonati vi erano anche lastre di amianto proprio dove negli anni scorsi sorgeva una fabbrica di frigoriferi ora abbandonata e senza un progetto di rigenerazione urbana. Amianto rimosso dopo le segnalazioni dello stesso comitato da alcuni anni impegnato in attività di sensibilizzazione ambientale. Della delegazione di questa mattina, oltre Enrico De Marco presidente del comitato ambientalista Terra Dea, facevano parte anche Veronica Ciardiello, avvocato penalista, Antonio Teano e Maurizio Molinari.