CONDIVIDI

Iniziati i lavori di ristrutturazione dell’edificio scolastico Plesso Corso Umberto I° ed in particolare saranno ripristinati e consolidati i frontalini del solaio di copertura. E’ il primo di ulteriori interventi in programma, che s’inserisce in un percorso globale di recupero funzionale dei plessi presenti sul territorio, da rendere fruibili all’apertura del prossimo anno scolastico.

Altri lavori sono già stati appaltati dal competente ufficio tecnico per la manutenzione straordinaria degli impianti elettrici (sostituzione apparecchiature di protezione – sostituzione cavi – verifica quadri elettrici) dei plessi Umberto I°, Boschetto e F. D’Assisi.

L’Amministrazione nell’affidare i lavori, nel rispetto dei principi di economicità, efficacia, tempestività e proporzionalità, stando agli atti, si è riservata il diritto di ordinare l’esecuzione di un determinato lavoro entro un prestabilito termine di un tempo o di disporre l’ordine di esecuzione dei lavori nel modo che riterrà più conveniente, specialmente in relazione a esigenze dipendenti dall’esecuzione delle opere, come previsto dalle attuali norme.

 

“Sono grandemente soddisfatto ed intendo questo primo concreto intervento come un traguardo del percorso di graduale riqualificazione oltre che di messa in sicurezza degli edifici scolastici comunali – afferma Bruno Beneduce, Assessore alla Pubblica Istruzione – che vedrà prossimamente ulteriori importanti interventi volti a recuperare la funzionalità di altri edifici scolastici. La sicurezza nei luoghi di lavoro ed in particolare negli edifici scolastici costituisce uno degli obiettivi primari di ogni società civile e certamente di questa Amministrazione”.

 

“Al di là delle polemiche evidentemente strumentali, abbiamo dato concretezza ad uno degli obiettivi che ci siamo prefissati. Noi siamo abituati a lavorare e a dare risposte rapide, ovviamente tenendo conto dei tempi tecnici da rispettare, ma siamo al lavoro da sempre, abbiamo dato sempre massima attenzione alla scuola e questo faremo nei prossimi cinque anni, intensificando il lavoro per le scuole, sia nell’accompagnare il processo educativo e didattico degli alunni, sia con la manutenzione degli edifici. Le scuole, la cultura – dice il sindaco Lello Abete– sono degli obiettivi di questa amministrazione e li perseguiremo con serietà, con il massimo sforzo possibile e con un occhio particolare verso questo settore. La manutenzione attuale è effettuata in vista del prossimo anno scolastico e, come sempre, la facciamo in questo periodo di chiusura delle lezioni; è una manutenzione ordinaria alla quale non è esclusa quella straordinaria, e, come già anticipato in qualche intervento precedente, abbiamo intercettato dei finanziamenti che sono ossigeno per l’amministrazione e consentono di avere la giusta attenzione anche sulla straordinarietà al fine di tutelare tutto il patrimonio scolastico comunale”.