CONDIVIDI

Decine di cittadini di Pomigliano hanno manifestato ieri sera per le strade della città delle fabbriche tenendo tra le mani delle pile accese. Piccole torce mostrate in pubblico per manifestare simbolicamente la necessità di fare luce su quelli che chiamano “i tanti punti oscuri del territorio”. “Camorra, cemento, appalti, assunzioni, movida sfrenata grazie a locali spuntati come funghi, inquinamento, impossibilità di avere trasparenza dal Comune attraverso il libero accesso al municipio, accesso che è di fatto impedito: il sindaco deve darci  risposte per cui manifesteremo sempre. E questo è solo l’inizio”, ha detto Felice Romano, imprenditore e noto artista della zona che attraverso l’associazione che ha creato, denominata P Greco,  sta mobilitando la cittadinanza.