Napoli, stavolta la Dea Bendata ci vede bene: remake con l’Eintracht agli ottavi

0
297

Dopo la notizia del clamoroso secondo posto del Psg nel girone H (a causa del minor numero di gol segnati in trasferta rispetto al Benfica), qualsiasi tifoso napoletano ha pensato che i francesi sarebbero stati l’avversario degli azzurri agli ottavi di Champions, visti i precedenti sorteggi: ad esempio nella stagione 2016-17 da primi nel girone è capitato il Real Madrid, poi vincitore di quell’edizione. Oggi invece l’urna di Nyon è stata decisamente più clemente, regalando al Napoli un doppio confronto con i tedeschi dell’Eintracht Francoforte, campioni della scorsa Europa League.

Si tratta di una squadra senza dubbio da non sottovalutare, con buone individualità come il difensore centrale Ndicka, il trequartista Gotze e la punta Kolo Muani, ma comunque decisamente alla portata per il Napoli attuale, ancor di più quello europeo. Non è la prima sfida in assoluto tra le due compagini, che si sono affrontate in partita secca nella Coppa delle Alpi della stagione 1968-69 e con un doppio confronto negli ottavi di finale di Coppa Uefa della stagione 1994-95: in tutte e tre le occasioni il Napoli ha perso di misura.

Chiosa finale sul sorteggio delle altre italiane, con Inter e Milan che hanno pescato rispettivamente Porto e Tottenham: anche a loro è andata decisamente di lusso e questo può incidere in una eventuale volata scudetto.