Crisi Ipercoop, PD dai lavoratori: pressing sul Ministero

0
522

Acerra – Da giorni all’Ipercoop “Le porte di Napoli di Afragola” i dipendenti sono in agitazione con un presidio permanente. Dopo la chiusura (a questo punto definitiva) anche di coop Alleanza 3.0 società che, già da qualche tempo, ha dichiarato lo stato di crisi con la collocazione in cassa integrazione straordinaria a 0 ore per 148 lavoratrici e lavoratori.

Dipendenti arrivati, oramai, a fine cassa integrazione, per i quali il 24 novembre la società GDM ha aperto la procedura di licenziamento.
Questa mattina domenica 10 dicembre, a sostenere la causa di queste lavoratrici e lavoratori, l’On. Marco Sarracino del Partito Democratico, in stretta sinergia con la sezione del PD di Acerra e quella di Afragola, ha incontrato i dipendenti dopo che, su sollecitazione del PD locale, era stata presentata una Interrogazione Parlamentare sul tema.

L’Onorevole Sarracino, impegnato in Parlamento sui temi del lavoro e del Sud, ha espresso enorme preoccupazione per la situazione allarmante dopo che, lo scorso 24 novembre, la società GDM ha aperto la procedura di licenziamento per i lavoratori impiegati.

Sarracino ha ribadito la propria volontà e quella di tutto il Partito Democratico di non abbandonare i lavoratori a sè stessi e di continuare a fare pressione sul Governo affinché, per quanto di competenza, si attivi con la massima celerità un tavolo di confronto con le società interessate e con le istituzioni competenti al fine di verificare la possibilità di bloccare le procedure di licenziamento e verificare soluzioni alternative con l’obiettivo di salvaguardare i livelli occupazionali.

Il Segretario del Partito Democratico di Acerra, Arcangelo Giacinto, presente con una folta delegazione del PD locale, ha manifestato enorme preoccupazione per una situazione che porterà l’ennesima emorragia occupazionale nei nostri territori.

Giacinto ha dichiarato: “valuteremo tutte le azioni concrete, con tutti i nostri livelli istituzionali e non, da mettere in campo per scongiurare l’ennesima emorragia di lavoro nel nostro territorio. C’è bisogno, però, di una risposta forte di tutta la città con tutte le sue articolazioni politiche ed istituzionali affinché nessuno venga lasciato da solo”.

Dal Congresso che ha portato l’elezione di Arcangelo Giacinto, ad oggi, in effetti il Partito Democratico di Acerra si è speso molto sul tema del lavoro con iniziative politiche ed accompagnando le varie vertenze che ci sono sul territorio.