CONDIVIDI

Riepilogo delle ultime ispezioni effettuate dai Carabinieri del NAS di Napoli nei settori “alimenti” e “sanità” finalizzate a rendere tranquilla l’estate 2019:

Giugliano in Campania, via Marchesella: i Carabinieri del NAS di Napoli hanno eseguito un’ispezione igienico-sanitaria presso un bar/gelateria/pasticceria, a conclusione della quale hanno proceduto a:

  • sequestrare amministrativamente 15 kg di prodotti di pasticceria, risultati privi di qualsivoglia informazione utile a garantirne la rintracciabilita’ alimentare;
  • diffidare la parte in ordine a carenze igienico-sanitarie e documentali riscontrate – riferite agli/alle ambienti/aree deputate allo svolgimento dell’attivita’ di produzione artigianale – di cui alla normativa europea in titolo.

Ercolano, via B. Cozzolino: presso un supermercato ivi ubicato, i Carabinieri del NAS di Napoli hanno proceduto alla sospensione dell’attività di deposito alimenti (bibite, acqua minerale ed alimenti confezionati) in quanto il responsabile esercitata abusivamente su di un’area privata all’aperto adibita a parcheggio ed in assenza dei requisiti igienico-sanitari e strutturali.

Sant’Agnello: al termine di un predisposto servizio di controllo circa le situazioni sanitarie e di verifica della sicurezza e dell’igiene alimentare presso le strutture turistico-ricettive, i NAS di Napoli hanno condotto una verifica ispettiva a carico di un locale lido balneare:

  • sequestrati kg. 55 circa di ortaggi (pomodori –  finocchi – limoni – melenzane – carote), per i quali non è stata dimostrata la provenienza;
  • chiuso un deposito di alimenti (soft drink – acqua minerale – liquori e vini), privo dei requisiti minimi igienico sanitari;
  • varie contestazioni per violazioni amministrative.

Procida, via Roma: presso un bar ivi operante, i Carabinieri del NAS unitamente a quelli della Stazione CC di Procida, coordinati a loro volta dalla Compagnia CC di Ischia, al termine di una verifica igienico-sanitaria eseguita nell’ambito di mirati servizi nel settore della somministrazione di alimenti e bevande, procedevano alla chiusura amministrativa di un deposito alimenti per mancanza dei requisiti igienico sanitari previsti ed al sequestro amministrativo di circa 80 kg di derrate alimentari varie (prodotti  da forno, salumi e formaggi), prive di indicazioni utili alla loro rintracciabilità.

Giugliano in Campania, via Di Vittorio: i Carabinieri del NAS di Napoli hanno eseguito un’ispezione igienico-sanitaria presso un bar/bistrot ivi ubicato, eccone l’esito:

  • sequestro amministrativo di 10 kg di prodotti alimentari vari, tra cui carnei, vegetali ed ittici, risultati privi di qualsivoglia informazione utile a garantirne la rintracciabilita’ alimentare;
  • diffida alla parte in ordine a carenze igienico-sanitarie riscontrate – riferite al servizio igienico con anti-wc in uso al personale dipendente- di cui alla normativa europea in vigore.

Somma Vesuviana, via Pomigliano: i Carabinieri del NAS di Napoli, nell’ambito di  predisposti servizi nel settore dei locali di intrattenimento e club, hanno condotto un’ispezione igienico-sanitaria presso un locale/sala da ballo/club dotata anche di attività di ristorazione con somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, al termine della quale hanno disposto la chiusura amministrativa del laboratorio cucina, di un deposito alimentare e di un locale pizzeria tecnicamente attrezzato:

  • privi di titoli autorizzativi;
  • requisiti minimi igienico-sanitari e strutturali;
  • assenza di procedure in autocontrollo haccp, previsti dalla normativa comunitaria in titolo.