Area archeologica di Suessola, il piano per la sponsorizzazione

0
376

Avviso di sponsorizzazione per la valorizzazione dell’area archeologica di Suessola, il sindaco d’Errico: occasione unica per legare il proprio nome allo sviluppo del territorio

 

ACERRA – “La crescita di questa terra, terra del bello e di passione, passa inevitabilmente attraverso il suo inestimabile patrimonio storico culturale”.

E’ quanto ha sottolineato il sindaco di Acerra Tito d’Errico nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’avviso di sponsorizzazione per la valorizzazione dell’area archeologica di Suessola promosso dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per l’Area Metropolitana di Napoli.

Il progetto si articola in tre lotti distinti e comprende lo scavo archeologico della piazza forense e delle aree circostanti, con l’obiettivo di riportarne in luce l’intera estensione. Le fasi successive includono il restauro e la messa in sicurezza delle strutture individuate, nonché la realizzazione di un Parco Archeologico. La recinzione lungo il tratto di ingresso sarà ripristinata, illuminata e fornita di videosorveglianza in modo da rendere immediatamente fruibile il sito. Un ulteriore obiettivo della Soprintendenza e dei Comuni coinvolti (oltre ad Acerra ci sono Arienzo, Santa Maria a Vico e San Felice a Cancello) sarà quello dell’acquisizione della Casina Spinelli, bene culturale architettonico di pregevole interesse che ha bisogno di un restauro per renderla godibile ai cittadini.

Ringrazio il Soprintendente Mariano Nuzzo per l’eccellente lavoro che sta svolgendo nel nostro territorio con l’obiettivo di recuperarne la sua storica grandezza per valorizzarla al meglio – ha aggiunto il sindaco – ci aspettiamo una risposta concreta da parte degli operatori economici e dell’imprenditoria per legare il proprio nome ad una realtà che sta compiendo un passo decisivo verso un nuova prospettiva di radioso sviluppo”.