fbpx
giovedì, Dicembre 2, 2021

Scisciano. Paese infestato da ladri d’appartamento

Il sindaco chiede aiuto e più controlli a magistrati e forze dell’ordine contro l’aumento dei furti subiti dai propri cittadini.

Ormai da diversi mesi, con un crescendo che lascia attoniti ed esterrefatti, la cittadinanza di Scisciano sta subendo impotente, intimorita e intimidita, l’ aggressiva azione delinquenziale di malviventi che senza scrupolo alcuno e in sfregio ad ogni rispetto delle regole stanno, con sistematico disprezzo della legge, attentando dalle fondamenta il vivere civile della nostra comunità. Quasi ogni notte, ladri e disonesti malfattori si introducono furtivamente nelle case dei cittadini di Scisciano violando l’intimità delle famiglie, anche quando costituite da solo donne con anziani, ragazzi, bambini.

Assistiamo, inermi, a modalità di delinquere che, per il modo in cui vengono eseguite, destabilizzano e inquietano notevolmente i cittadini. Niente sembra fermare questi delinquenti che con la loro azione criminale hanno determinato una situazione di preoccupazione continua, di paura, di panico, di spavento. Una condizione vissuta dall’intera cittadinanza con angoscia, sgomento e spesso con terrore, preoccupata, altre che per i propri beni materiali, soprattutto per la sua incolumità fisica. Con giustificata insistenza e forte inquietudine vengono chieste al Sindaco e a tutti gli Amministratori locali azioni e risposte per contrastare questo crescendo di attività criminali.

Purtroppo, ad oggi, le azioni messe in campo, seppur encomiabili, hanno prodotto solo in parte i risultati sperati e le illecite intrusioni continuano a verificarsi senza soluzione di continuità; anzi, se ancora possibile, in questi giorni, forse per il particolare periodo dell’anno, si registra un aumento dei reati. La situazione desta fortissima preoccupazione ed è urgente e indifferibile una risposta di tutte le istituzioni preposte alla sicurezza dei cittadini ai quali con ogni sforzo va garantita la tranquillità e la serenità di poter riposare nelle ore notturne, e nella loro intimità familiare, come in tante parti del territorio regionale e nazionale.

Nemmeno può essere sottovalutata l’apprensione che legittimi azioni di difesa, volontariamente predisposte dai cittadini per preservare il proprio vivere civile, potrebbero sfociare in atti ancora più gravi e conseguenze drammatiche per la vita umana.
(Fonte foto: Rete Internet)

Ultime notizie
Notizie correate