fbpx
giovedì, Dicembre 2, 2021

C’era un tunisino di Somma Vesuviana, una spagnola e un napoletano:

Sembra una barzelletta ma sono i protagonisti di un fatto di cronaca accaduto a Napoli.

Una turista spagnola di 40 anni, appena scesa da una nave da crociera, è stata borseggiata con destrezza al Molo Beverello, il porticciolo dove attraccano gli aliscafi che effettuano corse per le isole del Golfo. Il borseggiatore, un tunisino di 46 anni, è stato però subito arrestato da un agente libero dal servizio che proprio in quel momento stava transitando su uno scooter davanti al Molo Beverello.

L’agente ha assistito alla scena e ha bloccato il malvivente Moamed Bendjamaa di 46 anni, residente a Somma Vesuviana.
Immaginate la sorpresa della spagnola quando le hanno restituito il maltolto, un bottino composto da un portafoglio contenente la somma di 100 euro, carte di credito e la carta di imbarco per la nave da crociera. La turista, infatti, non si era accorta di nulla.
(Fonte foto: rete Internet)

Ultime notizie
Notizie correate