CONDIVIDI

A dirlo è il presidente del consiglio comunale, che aggiunge “Sarò garante di tutti, come è stato fin dal primo momento”.

«Se i consiglieri Pd tornano in Consiglio vince la democrazia». Così il presidente del Consiglio Comunale di Pomigliano d’Arco, Maurizio Caiazzo, commenta le esternazioni del gruppo Pd – i cui esponenti disertavano l’assise da circa tre mesi – in una recente conferenza stampa. Del resto, come si evince dal verbale della conferenza dei capigruppo tenutasi il 14 giugno scorso, il Pd aveva già accolto l’invito del presidente Caiazzo riconoscendogli il ruolo di garante super partes.

«Sono stato, sono e sarò sempre garante della democrazia nel mio ruolo istituzionale – dice Caiazzo – ed è giusto che ciascuno dia il proprio contributo nel rispetto delle istituzioni e della dialettica politica, tra l’altro stiamo per discutere in assise il bilancio di previsione ed altri argomenti di rilievo per la città, è bene che tutti diano il proprio apporto». Chiara la posizione del presidente Caiazzo: «Io ho già ufficializzato il mio pensiero nelle sedi adeguate, quelle istituzionali, resto garante delle posizioni di ciascuno così come lo sono stato fin dal primo giorno, dal momento in cui ho accettato il ruolo di presidente del consesso civico di Pomigliano d’Arco».