CONDIVIDI

L’evento è organizzato dal Circolo IncontrArci-Circolo Letterario Anastasiano in collaborazione con l’Associazione Boschetto Sporting Club.

Ritorna lo scrittore Sergio Saggese a Sant’Anastasia, ospite del Circolo Letterario Anastasiano di Giuseppe Vetromile, con il suo nuovo romanzo "Codamozza". E’ un felice ritorno, avendo già conosciuto il nostro bravo Saggese agli inizi del 2011 quando venne qui da noi a presentare il suo originalissimo e applauditissimo "Il grido del gatto".

Con questo nuovo romanzo, "Codamozza", edito per i tipi di Con-fine Edizioni, Sergio Saggese, come leggiamo nella prefazione di Vincenzo Aiello, ci dà un ulteriore saggio della sua scrittura narrandoci di un campo di sorci sorto in una Scampia in cui vivono i derelitti di questa storia senza speranze né sogni, ridisegnando con le vicende di due sorci la parabola-apologo di una società disgregata, la nostra, che solo nella controluce di una vicenda animale – come in una striscia di "Lupo Alberto" – può essere compresa. Il nostro Autore si serve di una lingua che usa le screziature di dialetto per magnificare l’espressività della parola: saporita e indicativa di un cammino per tutti noi.

La presentazione, alla quale tutti sono invitati, avrà luogo giovedì 7 novembre, alle ore 17.30, presso l’Associazione Boschetto Sporting Club di Via Gramsci 27, Sant’Anastasia. Dopo i saluti e una breve introduzione di Giuseppe Vetromile, interverrà il critico prof. Raffaele Urraro che svilupperà ulteriormente i contenuti del romanzo. L’evento è organizzato dal Circolo IncontrArci – Circolo Letterario Anastasiano in collaborazione con l’Associazione Boschetto Sporting Club.
(Fonte foto: Rete Internet)