fbpx
venerdì, Dicembre 3, 2021

Casamarciano, L’inaugurazione della nuova sede UDC

All’evento, in programma per giovedì 14, parteciperanno anche Mocerino e Sommese. Il 29 giugno assemblea Udc a Napoli con Casini. Intanto a Nola Pizzella invita a porre fine ai contrasti interni.

Sarà inaugurata giovedì 14 giugno la nuova sede dell’Udc a Casamarciano, alla presenza del segretario provinciale Carmine Mocerino e dell’assessore regionale Pasquale Sommese. Il partito di Casini vanta nell’assise cittadina ben cinque consiglieri comunali di maggioranza su undici, tutti appartenenti alla corrente che fa capo a Mocerino: si tratta di Clemente Coppola, Giovanni Cavaccini, Giuseppe Castellano, Rosanna Iorio e Rosa De Rosa. Viva soddisfazione sul lavoro svolto dal commissario cittadino dell’Udc Antonio Iorio sul territorio è stata espressa anche dal suo omologo nolano Francesco Pizzella, presidente del civico consesso bruniano, che ha seguito con attenzione insieme al capogruppo dell’Udc di Nola Cosimo Santaniello "l’impegno profuso dagli amici di Casamarciano al fine di poter far crescere il partito in un’ottica territoriale. Quando si è uniti – ha aggiunto Pizzella – si raggiungono traguardi importanti".

È prevista intanto per il 29 giugno alla stazione marittima di Napoli l’assemblea Udc dei dirigenti di partito e amministratori locali del sud (Campania, Puglia, Basiliscata, Calabria e Sicilia), con la partecipazione del leader dell’Unione di Centro Pier Ferdinando Casini e dei dirigenti nazionali. "Un incontro importante – ha sottolineato Pizzella – per un confronto con le realtà locali e di ascolto dei problemi del territorio quanto mai necessario per accelerare il percorso verso la costruzione di una proposta politica per gli italiani". Nonostante la fase costituente di un nuovo soggetto politico l’attuale partito si configura ancora nell’Unione di Centro.

"A Nola – ha proseguito il presidente del civico consesso bruniano – continuiamo a sostenere con decisione la giunta guidata dal sindaco Geremia Biancardi. Alla formulazione del bilancio di previsione ho infatti partecipato attivamente insieme al capogruppo Cosimo Santaniello". Non mancano tuttavia i contrasti interni in seno alla maggioranza e all’interno dei partiti che la compongono. Proprio in occasione dell’ultimo consiglio comunale di Nola a proposito del bilancio di previsione sono piovute critiche all’indirizzo della giunta municipale da parte del consigliere Udc Carmela Scala, che si sono aggiunte a quelle lanciate dal consigliere Udc Salvatore Mazzocchi in commissione consiliare.

"E’ il momento di porre fine ai contrasti interni – ha dichiarato Pizzella -, che per la verità negli ultimi tempi hanno investito tutti i partiti, non solo della maggioranza. La crisi dei partiti ha raggiunto livelli altissimi, l’antipolitica avanza, occorre riprendere il dialogo con i cittadini e presentare un nuovo progetto di sviluppo per la città, tenendo conto della crisi economica che non ci permette di fare programmazioni azzardate. Il confronto interno – ha concluso il presidente del civico consesso bruniano – è necessario ed importante per guardare con ottimismo alle prossime elezioni amministrative del 2014".

Ultime notizie
Notizie correate