fbpx
domenica, Luglio 3, 2022

Aperi Forum, i giovani di Mariglianella dichiarano pace

Testimonial della serata al Moulin Rouge di Pomigliano d’Arco Gigi Soriani, official DJ del Calcio Napoli: “I ragazzi contribuiscono a diffondere valori intramontabili e utilizzano da sempre la musica per comunicare.”

“Perfetto connubio tra buona musica e sani valori”. Gaetano Calamita, presidente del Forum dei Giovani di Mariglianella, definisce così l’incontro “Aperi Forum”, ideato e realizzato in collaborazione con l’assessorato alle Politiche giovanili guidato da Luisa Cucca nell’amministrazione Di Maiolo, per scambiare opinioni a sostegno della pace nel mondo. ”Le azioni dettate dalla grinta e dal desiderio di operare – sostiene lo studente d’Ingegneria – trasformano ogni impedimento in un motivo valido per raggiungere gli obiettivi prefissati”.
E tra questi ce n’è uno particolarmente importante: la voglia di elargire freschezza alla realtà in provincia di Napoli che conta circa 8mila abitanti.

Per la prima volta in questo contesto la gioventù si aggrega, esamina, si organizza e soprattutto agisce con lo strumento del Forum. Cosi’, tra centinaia di volantini diffusi sui tavoli di uno dei lounge bar più in voga del momento, il Moulin Rouge di Pomigliano d’Arco del ventiquattrenne Francesco D’Onofrio, i ragazzi discutono disdegnando le azioni attuali di guerra e rispondono proponendo per il loro comune, Mariglianella, un programma serio e convincente, dettato dall’amore per la societa’ ed il prossimo: Book sharing, Music Festival, Forum Card, tutoraggio scolastico, giornate artistiche, corsi di musica, sportelli orientamento e immigrazione. Un salto di qualità che deve molto a Francesco Di Somma, Giancarlo Tramontano, Giacomo Tafuro, Giovanni Corbisiero, Antonio Vivolo e Gaetano Martone.

"In questi mesi di attività il Forum si è contraddistinto per la partecipazione fervida e costante alla vita cittadina, con particolare attenzione per le tematiche ambientali e culturali, ma resta caratteristica peculiare più evidente la vivacità delle idee con cui affronta questo impegno a valenza sociale." L’assessore Luisa Cucca aggiunge a queste parole: "Dal mese di settembre partiranno altre iniziative. Confido nelle abilità individuali dei giovani e soprattutto nel lavoro di squadra, certa che il sapiente dosaggio tra responsabilità ed energia vitale garantirà risultati soddisfacenti al Forum e all’interà comunità".

Il linguaggio universale della musica accomuna gli animi dei giovani, li induce a sprigionare un senso di libertà tanto caro a questo tipo di comunicazione.
Lo sa bene Gigi Soriani, official DJ del Calcio Napoli, venerdì sera in veste di testimonial dell’Aperi Forum: “Sono onorato di essere stato scelto dai ragazzi per un appuntamento cosi’ speciale. Il mio lavoro mi porta ad intrattenermi con loro, ad ascoltarli e, talvolta, a consigliarli. Molti contribuiscono a diffondere valori intramontabili diventando per gli altri un valido esempio da seguire", commenta il noto deejay stupendo tutti sorseggiando semplicemente dell’acqua prima di avviare la serata. Il disc jockey passa, poi, ad analizzare la realtà dei locali notturni tracciando un excursus dagli anni ’80 ai giorni nostri.

“Oggi, per fortuna, i controlli sull’assunzione di droghe e alcol sono aumentati, questo consente ai titolari di selezionare la clientela e rende senz’altro i genitori più sereni”. Anche Francesco D’Onofrio è d’accordo, condivide quest’ottica e la estende soprattutto ai clienti minorenni, i quali, "pronti a dimostrarsi “grandi” agli occhi dei coetanei, spesso cercano escamotages per bypassare l’esibizione della carta d’identità o di un documento di riconoscimento".
Chiuse le porte del Moulin Rouge, dopo aver ascoltato espressioni come “Flower Power”, è stato un piacere incontrare sulla strada di ritorno almeno cinque pattuglie dei carabinieri. Il segreto del successo ha un solo nome: legalità.
(fonte foto: Mirko)

Ultime notizie
Notizie correate