Vesuvio, nuovo protocollo: cambiano biglietteria e accoglienza al Gran Cono

0
659

Il Cratere del Vesuvio si conferma come meta sempre più scelta dai visitatori che fanno tappa in Campania. E’ di questi giorni la notizia che accredita il Cratere del Vesuvio come primo sito naturalistico più visitato d’Italia, tra i primi tre beni culturali della Campania e tra i primi 10 del paese.

Anche in considerazione di questi ottimi risultati si è ritenuto necessario modificare il Protocollo di Fruizione cercando di superare alcune criticità migliorandone l’offerta turistica.

Il nuovo protocollo, approvato con Delibera del Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio la n. 5 del 03/08/2023, proprio a dimostrazione della grande attenzione che si intende dedicare al turismo, interviene sulle modalità di accesso e fruizione. Il protocollo entrerà in vigore lunedì 7 agosto 2023.

Ma vediamo quali sono le misure adottate per migliorare il servizio:

  • Viene aumentato il numero massimo di escursionisti e fissato in 360 (trecentosessanta) unità/ora.
  • L’accesso al sentiero è, pertanto, consentito ad un massimo di 60 persone, ogni 10 minuti, organizzate in tre gruppi da 20 partecipanti ciascuno.
  • Ciascun gruppo sarà accompagnato da una guida del Presidio Permanente Vulcano Vesuvio (PPVV), per tutta la durata dell’escursione.
  • Il numero massimo di visitatori cui sarà consentito l’accesso, al giorno, in funzione dell’orario di apertura del sentiero, risulta essere il seguente:
  • 3.240 visitatori/giorno, per i mesi di luglio e agosto (apertura dalle ore 9,00 alle 18,00);
  • 2.880 visitatori/giorno, per i mesi di aprile, maggio, giugno e settembre (apertura dalle ore 9,00 alle 17,00);
  • 2.520 visitatori/giorno, per i mesi di marzo e ottobre (apertura dalle ore 9,00 alle 16,00);
  • 2.160 visitatori/giorno, per i mesi di gennaio, febbraio, novembre e dicembre apertura dalle ore 9,00 alle 15,00).
  • Una quota pari al 20% del totale dei biglietti giornalieri è riservata alla bigliettazione “last minute”. Per ciascuna fascia oraria, saranno, pertanto, resi disponibili n. 10 biglietti (last minute), a partire dall’ora antecedente la fascia oraria di riferimento.
  • L’accesso attraverso il varco automatico è consentito da 40 minuti prima fino a 100 minuti dopo l’orario indicato sul biglietto acquistato, fermo restando il limite orario di apertura al pubblico;
  • La flessibilità massima dei 100 minuti di ritardo sull’orario di ingresso indicato sul biglietto, così come prevista al comma 7, non potrà essere garantita laddove l’accesso tardivo non consenta di effettuare l’escursione completa entro gli orari di chiusura del sentiero, così come precisati al comma 5.

 

Anche per i servizi di bigliettazione, l’Ente Parco Nazionale del Vesuvio ha realizzato interventi tecnici per aumentare il segnale di connessione alla rete internet in modo da consentire ai visitatori la possibilità di connettersi alla rete wi- fi dedicata. Ciò permettera’ di poter acquistare i titoli d’ingresso per le visite guidate agevolmente. Un QR-code dedicato ai turisti ed agli operatori consentirà di accedere ad una rete Wi-Fi stabile e sicura.

Nell’immediato futuro è prevista l’istallazione di Totem che consentiranno di acquistare i biglietti con carte di credito.

 

“Una vera rivoluzione – dichiara il Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio, Avv. Raffaele De Luca – per i tanti turistici e tour operator che scelgono il Cratere del Vesuvio come meta per le loro visite.

Abbiamo ampliato – continua il Presidente – il numero dei i dei turisti ammessi per fascia oraria, tutto ciò sempre nel rispetto della sostenibilità e degli studi scientifici sulla “Capacità di carico” che ci aiutano e gestire, nel pieno rispetto delle peculiarità del sito, i flussi turistici. Anche la tempistica è stata rivista consentendo maggiore tolleranza sull’orario previsto per la visita.

Ma la vera svolta – conclude il Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio, Avv. Raffaele De Luca – è rappresentata sicuramente dalla realizzazione della rete Wi–FI dedicata, che consentirà ai turisti ed agli operatori di poter effettuare tutte le operazioni e accedere ai servizi che la rete offre e, soprattutto acquistare i biglietti on line.

Il Vesuvio fa passi avanti. Il Vesuvio invita a vivere un’esperienza unica e di grande suggestione!!!