CONDIVIDI
Luisa Cerciello, nuovo assessore all’ambiente

Dopo le dimissioni di Stefano Prisco di qualche giorno fa e quelle dell’assessore Maria La Montagna, le nomine dei sostituti sono servite, in un mini rimpasto del quale si vociferava da tempo.

Il nuovo assessore all’Ambiente è la consigliera comunale Luisa Cerciello, che per accettare il ruolo di assessore ha scelto di lasciare l’assise favorendo così l’ingresso del primo dei non eletti in Svolta Popolare, Pasquale Menichino. Per lei le deleghe: sicurezza del territorio, tutela della montagna, verde pubblico, decoro e arredo urbano, lavoro e formazione, pari opportunità, patrimonio.

L’altra new entry è una “vecchia conoscenza” per il Comune di Somma Vesuviana, il dottore commercialista Ciro Cimmino, già assessore dal 2008 al 2013 con il sindaco Ferdinando Allocca, ancora nominato assessore al bilancio dall’attuale sindaco Salvatore Di Sarno nel 2014, mentre era facente funzioni dello stesso Allocca. Era stato in pole position per la nomina anche in questa consiliatura, in quota Psi, nel 2019 ma poi le nomine furono conferite all’architetto Prisco. Per lui però ci fu la nomina nel nucleo di valutazione dell’ente. Anche in quel caso ci fu una «fortunata coincidenza»: come sono arrivate, pochi giorni fa, le dimissioni di Prisco, nel 2019 il presidente del nucleo di valutazione, Giovanni Squame, protocollò le sue dimissioni. Cimmino avrà le deleghe a Lavori Pubblici, scuola e pubblica istruzione, rapporti con Asl e Sanità.