Somma Vesuviana, il plesso Rione Trieste messo in sicurezza a costi zero per il Comune

0
965

In vista dell’avvio del prossimo anno scolastico, proseguono gli interventi di verifica strutturale, di manutenzione e di riqualificazione di alcuni plessi scolastici.

 

Terminati i lavori di ampliamento di alcune aule  al II Circolo Don Minzoni, nel plesso Rione Trieste proseguono velocemente i lavori avviati circa un mese .  Al  fine di garantire la sicurezza degli edifici scolastici e di prevenire fenomeni di crollo dei relativi solai e controsoffitti, in esecuzione del decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca 8 agosto 2019, n. 734, il Ministero ha indetto, in data 16 ottobre 2019, una procedura pubblica nazionale per l’erogazione di contributi per indagini diagnostiche e verifiche sui solai e sui controsoffitti degli edifici pubblici adibiti ad uso scolastico. il Comune di Somma Vesuviana è risultato beneficiario del finanziamento del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca per l’espletamento delle indagini e delle verifiche dei solai e controsoffitti su otto edifici scolastici pubblici. Tra i plessi interessati dalle verifiche vi era infatti  il plesso che ospita la   Scuola dell’infanzia e primaria  del II Circolo Didattico “Rione Trieste”, in via Costantinopoli.
Visti gli  esiti delle verifiche,  il Comune ha provveduto ad  affidare  ad un progettista esterno qualificato,  l’ingegnere  Giovanni Simeone,  la progettazione esecutiva dell’interventi necessari e la direzione dei lavori. Questi lavori sono stati finanziati  dal contributo del Ministero degli Interni che ha attribuito, per l’anno 2021, un importo di 260.000€ al Comune di Somma Vesuviana. Ad aggiudicarsi la gara la ditta C.R.A. COSTRUZIONI DI REA CIRO.  I lavori  riguardano la  messa in sicurezza dei solai della scuola,  della palestra e  delle aule  dove avviene lo  scodellamento dei pasti  per la scuola dell’Infanzia. Dunque,  la prima attività di studio e individuazione della problematica è stata finanziata dal Ministero dell’Istruzione mentre la progettazione ed i lavori per la risoluzione del problema sono stati finanziati dal Ministero dell’Interno.  Oltre a  rivestire il  ruolo di Rup, è l’ingegnere Fabiana Cuomo che  intercetta i fondi, coordina e si occupa di tutti i lavori e di tutte le problematiche delle strutture scolastiche . La Cuomo sta lavorando su diversi fronti, a partire dal trasferimento totale del Primo Circolo presso le Sore Trinitarie al fine di poter dare il via alla prevista opera di abbattimento e ricostruzione della sede centrale di Via Roma. Resta  solo da risolvere  il  problema  del trasferimento della storica biblioteca allocata proprio  in uno degli uffici dell’Arfè.  Stessa situazione per il plesso ex Bertona del Terzo Circolo Didattico, dove è programmato un grosso lavoro di ricostruzione.  Ma la vera gatta da pelare per l’amministrazione  comunale è la chiusura( ordinanza n 90 del 27 luglio)della struttura che ospita da diversi anni la scuola media a Rione Trieste: si cercano spazi idonei per sei aule  ed è una vera e propria lotta contro il tempo.  Lo scorso anno scolastico si presentò lo stesso problema per il Liceo Torricelli che si ritrovò improvvisamente senza il plesso di via Aldo Moro, chiuso per inagibilità. Oggi il Torricelli ha trovato spazio anche  al piano terra del Plesso Fiordaliso, plesso che il Comune non ha più in carico e che è passato alla città Metropolitana.