Somma Vesuviana. Chiude “Spazio Torchio”, da vent’anni sul territorio per promuovere l’arte e la tradizione

0
1839

Somma Vesuviana. Spazio Torchio chiude dopo un lavoro ventennale di promozione e valorizzazione del territorio attraverso l’arte e la cultura. Ieri sera  sera, infatti, presso il Parco degli aromi in Via Colonnello Aliperta, si è  svolto il concerto del gruppo storico dei Saturnalia, uno degli ultimi momenti di aggregazione collettiva presso la sede in cui fino ad oggi si sono svolte le attività culturali dell’Associazione Il Torchio.

Fabio Cocifoglia, presidente nonché direttore artistico dal 1994 de Il Torchio, ha spiegato che il motivo della chiusura è la mancanza di risorse economiche e fondi per continuare a mantenere aperta la sede. Inoltre, l’artista ha denunciato con grande rammarico la totale indifferenza e mancanza di sostegno da parte delle istituzioni comunali, a cui più volte ha richiesto aiuto per continuare a mantenere in vita lo Spazio Torchio. Cocifoglia è stato uno dei primi a lavorare a questo progetto e teme che la perdita di un luogo di riferimento possa essere anche la fine di una realtà culturale che da tanti anni si fa portavoce dell’arte e delle tradizioni sommesi sul territorio e non solo.

Un quarto di secolo di importanti iniziative artistiche, di spettacoli teatrali, ospiti nazionali e internazionali, musica, cultura e tradizione. Tutto questo e molto altro rappresenta Il Torchio, un progetto nato più di vent’anni fa e che ora perde la possibilità di avere il proprio spazio, il luogo fisico delle tante iniziative realizzate da questa associazione culturale ma anche uno dei pochi punti di ritrovo per la comunità sommese sotto il segno dell’espressione artistica in tutte le sue forme. Ieri sera, con il concerto solidale, l’occasione, come sottolineato anche da Cocifoglia, per salutare e celebrare con gioia e con atmosfera festosa questi vent’anni.

  Fabio Cocifoglia