CONDIVIDI

Ha 38 anni e si chiama Giuseppe Festa, la persona arrestata dai Carabinieri della stazione di Sant’Antonio Abate per estorsione e danneggiamento.

L’uomo, già noto alle Forze dell’Ordine, ha raggiunto un piccolo supermarket della cittadina e, rivolgendosi ai proprietari, ha chiesto 20 euro. Dopo il loro rifiuto, ha iniziato a minacciarli: se non avesse ottenuto il denaro avrebbe incendiato e distrutto il negozio. Dinanzi al rifiuto dei gestorii, il 38enne è andato via per tornare nella notte, durante l’orario di chiusura. Col volto coperto e un bastone, l’uomo ha ripetutamente colpito la saracinesca e danneggiato una delle insegne luminose del market.

Individuato dai carabinieri, Festa è finito in manette. E’ ora in attesa di giudizio.