Home Attualità Pomigliano, un convegno sul “Dopo di Noi”

Pomigliano, un convegno sul “Dopo di Noi”

57
0
CONDIVIDI

Dopo di Noi è il termine col quale i genitori di persone con disabilità indicano il periodo che seguirà alla loro dipartita: si chiedono, in pratica, cosa sarà del nostro congiunto disabile dopo di noi, ovvero quando noi ci saremo più ad assisterlo? Chi se ne prenderà cura in modo adeguato?

Ebbene, l’Ambito 25, che comprende i comuni di Pomigliano e Sant’Anastasia si è aggiudicato il bando regionale per il progetto personalizzato «Dopo di Noi» per persone con disabilità senza il necessario supporto familiare. Una opportunità che prelude a tutta una serie di azioni che potranno essere finanziate: dai percorsi programmati di accompagnamento per l’uscita dal nucleo familiare di origine agli interventi di supporto alla domiciliarità in
soluzioni alloggiative; dai programmi di accrescimento della consapevolezza, allo sviluppo delle competenze atte a favorire l’autonomia delle persone con disabilità grave e una migliore gestione della vita quotidiana, e molto altro. Se ne parlerà domani, mercoledì 19 dicembre, alle 11.00, al Palazzo Orologio di corso Vittorio Emanuele, a Pomigliano d’Arco. Saranno presenti il sindaco Lello Russo e gli assessori alle politiche sociali Mattia De Cicco (Pomigliano d’Arco) e Rossella Beneduce (Sant’Anastasia), per un momento di confronto moderato da Alfredo Di Salvo (esperto terzo settore) con Romolo Capuano (funzionario direzione Politiche Sociali della Regione Campania), Giovanni De Luca (presidente Uildm – Sezione di Cicciano e fruitore del progetto «Dopo di Noi» ambito 23).