Lite tra adolescenti insospettabili finisce a coltellate: uno in ospedale, l’altro in caserma

0
475

TERZIGNO – Un 15enne è stato arrestato nella serata di ieri dai carabinieri nel Napoletano per il ferimento di un ragazzo di 16 anni. Secondo gli investigatori avrebbe aggredito con un’arma da taglio la vittima ferendola alla gamba destra e al fianco. L’allarme è scattato nella tarda serata di ieri quando i militari della caserma di San Giuseppe Vesuviano sono intervenuti in una clinica della zona per un 16enne incensurato ferito.

Le indagini dei carabinieri coordinati dall’Autorità giudiziaria hanno permesso di individuare il presunto aggressore. Si tratta di un 15enne incensurato. I fatti sarebbero avvenuti verso le 20 a Terzigno in via Aielli mentre i motivi del gesto non sono ancora chiari e sono in corso accertamenti per ricostruire l’esatta dinamica dell’evento. Il 15enne deve rispondere di tentato omicidio e, su disposizione della Procura per i minorenni di Napoli, è stato trasferito nel centro di prima accoglienza dei Colli Aminei.

La vittima è stata trasferita all’ospedale di Sarno, in prognosi riservata ma non in pericolo di vita. I carabinieri questa notte hanno perquisito l’abitazione del minorenne indagato ma a casa c’era solo la mamma. Poco dopo – alle 3 – il 15enne si è presentato nella stazione carabinieri di San Giuseppe Vesuviano accompagnato dal proprio avvocato.