fbpx
giovedì, Ottobre 28, 2021

Il forte vento flagella Napoli e provincia

Le forte raffiche di vento stanno mettendo in ginocchio la Campania. I sindaci della provincia di Napoli stanno invitando i cittadini alla prudenza.

Alberi e rami divelti, lamiere che volano, motoveicoli parcheggiati abbattuti, pezzi di cornicioni che crollano: sono gli effetti delle forti raffiche di vento che soffiano su Napoli.     Decine le chiamate ai vigili del fuoco – distribuite su tutto il territorio cittadino – impegnati con tutte le squadre disponibili per far fronte alle varie emergenze. Diversi i gazebo travolti dal vento con relativi danni per i commercianti che svolgono le loro attività di ristorazione all’esterno.

Nel vesuviano e nel nolano si registrano cadute di alberi, di cartelloni pubblicitari e di cartelloni autostradali e , per fortuna, al momento non si registrano grossi danni. Sulla SS268 f nella curva d’ingresso di sant’Anastasia, il vento ha portato via la messa in sicurezza del guard rail.

A San Gennaro Vesuviano il vento ha abbattuto un grosso albero schiacciando un’auto in sosta. Molti sindaci stanno postando sui social network l’invito alla prudenza e non uscire di casa. Intanto, tutti i volontari della protezione civile di Napoli e provincia stanno pattugliando le zone a rischio caduta alberi e non solo.

fonte foto: rete internet

Ultime notizie
Notizie correate