Home Territorio “Fare rete” fra le Associazioni del territorio: le attività dell’Uici di Sant’Anastasia

“Fare rete” fra le Associazioni del territorio: le attività dell’Uici di Sant’Anastasia

16
0
CONDIVIDI
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa del Presidio Uici di Sant’Anastasia:
Pensiamo che, “fare rete” tra le Associazioni del territorio, sia un atteggiamento di importante crescita dove l’intero tessuto sociale beneficia di uno scambio vicendevole di mutuo aiuto e reciproca partecipazione.
Vogliamo farci portavoce di questo alto concetto di umanità e, a dimostrare ciò, è stato l’incontro con le Associazioni Leo Club Pomigliano e RotarAct Nola-Pomigliano avvenuto ieri pomeriggio presso il Presidio Uici di Sant’Anastasia.
Ricorderete l’Aperitivo al Buio del 27 Febbraio c.a., tenutosi presso il Teatro Summarte di Somma Vesuviana, che l’Uici ha realizzato con le suddette Associazioni ed il cui ricavato era destinato all’acquisto di ausili per disabili visivi…oggi, ci è giunto questo grande regalo…
Come si evince dalle foto, è stato spacchettato il pacco contenente circa N.40 ausili tiflotecnici utili per l’autonomia dei minorati della vista e che utilizzeremo nei corsi di “autonomia domestica e personale” rivolti a ciechi ed ipovedenti.
Ringraziamo Victor e Rosa, Presidenti delle sopra citate Associazioni, per la vicinanza che ci hanno mostrato con l’attiva partecipazione all’evento al buio affinché potessimo recuperare fondi per l’acquisto di tale materiale che, ricordiamo, ci fu rubato.
Grazie, ancora una volta, a tutti i partecipanti dell’Aperitivo al buio, perché oggi, grazie al vostro sostegno, possiamo di nuovo assicurare corsi di formazione di autonomia ai Soci Uici.
Infine, per rafforzare il concetto dello “scambio vicendevole” come sinonimo di solidarietà, questo Presidio Uici, nelle persone del Referente Giuseppe Fornaro, Collaboratori e Volontari, ha donato ai bambini e ragazzi dell’Associazione MIR, delle uova pasquali.