fbpx
venerdì, Dicembre 3, 2021

Conte nemico? Che onore per Insigne. Intanto Lavezzi va a lezione da Di Natale

Il ct italiano, indagato per frode sportiva, critica il calciatore del Napoli: c’è da essere felici.

Ezequiel Lavezzi, noto anche come il “Pocho” è stato avvistato a Udine. Cercava una libreria per comprare il libro di Antonio Di Natale, noto anche come “Totò”, intitolato “101 scuse per evitare le trasferte a Napoli”. Un libro che, per ovvie ragioni, ha avuto una distribuzione semiclandestina ma che in questo momento sarebbe utilissimo a Lavezzi. Pare, infatti, che l’attaccante argentino stia per indossare la maglia della Juventus. Proprio quella: la triste divisa bianca e nera, la maglietta meno fantasiosa della storia del calcio italiano, il simbolo della desolazione sportiva.

È ipotizzabile, infatti, che se dovesse davvero andare alla Juve, il Pocho Lavezzi farà di tutto per evitare di venire a giocare a Napoli, anche perché da queste parti lui è ancora amato e non c’è peggior persona di un innamorato deluso. Figuriamoci se gli innamorati delusi sono 6 milioni (cioè i presunti tifosi del Napoli nel mondo). Il fatto è che il ragionamento sulle bandiere che non esistono più è banalissimo ma maledettamente vero. I pochi calciatori rimasti affezionati alla maglia bisogna tenerseli stretti, apprezzarli e ammirarli. Ecco perché i partenopei farebbero bene portare il dovuto rispetto a Lorenzo Insigne, napoletano sincero e appassionato, che da qualche giorno può appuntarsi al petto un’altra medaglia: è stato criticato dal ct dell’Italia, Antonio Conte.

Un vero onore, essere criticati da uno indagato per frode sportiva (e già condannato dalla giustizia sportiva). Un vero onore non essere perdonati da uno che in passato, da allenatore delle maglie tristi, definì “né educato né garbato” Prandelli che aveva osato convocare Chiellini, reduce da un infortunio.

Sia chiaro, Conte non ha mai nominato direttamente Insigne. Lo ha fatto intendere, come fanno i vigliacchi.

NO ME TOQUES LA PELOTA

http://ilmediano.com/category/no-me-toques-la-pelota/

Ultime notizie
Notizie correate