Home Cronaca Brusciano, nuova “stesa”: colpiti un bar e un’auto

Brusciano, nuova “stesa”: colpiti un bar e un’auto

760
0
CONDIVIDI

L’ultima stesa nella notte tra venerdì e sabato, lungo via Camillo Cucca e via Semmola.

Avrebbero sparato per centinaia di metri, colpi da un’arma da fuoco il cui numero non è definibile con certezza. Qualche bossolo è stato rinvenuto dai carabinieri intervenuti sul posto per i rilievi. E’ l’ennesima “stesa” a Brusciano, almeno la quarta in dieci giorni. Intorno all’una, nella notte tra venerdì e sabato, soggetti avrebbero sparato in aria per diversi metri tra via Camillo Cucca e via Semmola. Le pallottole esplose hanno bucato la saracinesca del bar L’Incontro, a quell’ora chiuso, e un’auto in sosta in via Semmola. Potrebbe essersi trattato di un atto dimostrativo di uno dei gruppi criminali in guerra a Brusciano, oppure di un messaggio da lasciare a qualcuno: lo scopriranno i carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna che, guidati dal capitano Tommaso Angelone, stanno indagando. Solo giovedì sera erano stati segnalati altri spari, in via Camillo Cucca. I militari dell’Arma, però, intervenuti sul posto, non avevano trovato riscontri. La notte precedente, tra mercoledì e giovedì, ignoti avevano esploso colpi d’arma da fuoco nelle case popolari di via Pirandello,  contro l’abitazione di soggetti noti per droga alle forze dell’ordine. Due le “stese” accertate in tre giorni, che vanno ad aggiungersi all’agguato fallito contro un pusher in piazza XI Settembre il 29 agosto scorso e alle pistolettate contro l’auto di un vigilantes nella tarda serata precedente. Una sequela di sparatorie, a cui non si riesce a porre un freno e che sta stringendo nel terrore la comunità bruscianese.