fbpx
sabato, Novembre 27, 2021

Pomigliano D’Arco, Respinto il ricorso della Fiat

I giudici danno ragione ai sindacati: la Fiat dovrà assumere i 145 lavoratori iscritti Fiom

“La corte di appello di Roma, cui la Fiat era ricorsa per chiedere che venisse sospesa l’ordinanza di assumere a Pomigliano d’Arco 145 iscritti alla Fiom, ha deciso che la richiesta della Fiat è inamissibile". Lo rende noto il leader della Fiom, Maurizio Landini. Dopo la sentenza del 21 giugno, prosegue quindi senza sospensione il ricorso in appello.

La decisione arrivata oggi "è una buona notizia prima di Ferragosto- commenta Landini- Con la decisione della Corte di Appello da un lato si conferma che le discriminazioni quando ci sono vanno rimosse, e si conferma non solo che la Fiat ha fatto una discriminazione a Pomigliano ma anche che la debba rimuovere assumendo i 145 nostri iscritti.
A questo punto è necessario che la Fiat dia corso alle assunzioni, altrimenti saremo di fronte all’ennesima violazione e credo che a quel punto sia le forze politiche che il governo non potrebbero continuare a stare zitti".
(Fonte Foto:Rete Internet)

Ultime notizie
Notizie correate