fbpx
lunedì, Ottobre 18, 2021

Pollena Trocchia. Raccolta differenziata al cinquanta per cento, oggi l’apertura dell’isola ecologica

L’assessore Pasquale Busiello: soddisfatti, le strade del nostro paese sempre più pulite. il sindaco Francesco Pinto: l’amministrazione premierà i cittadini virtuosi.

Raccolta differenziata al cinquanta per cento e isola ecologica che finalmente diventa una realtà. Alla vigilia dell’inaugurazione dell’importante struttura, l’assessore all’Ecologia, Pasquale Busiello, fa un bilancio dei quattro anni di governo dell’amministrazione guidata da Francesco Pinto, quattro anni che dal punto di vista dell’ambiente sono stati rivoluzionari visto che, il 14 luglio del 2008, a soli tre mesi dall’elezione, è stata lanciata la raccolta differenziata con metodologia del porta a porta che oggi vanta risultati eccellenti.

“Siamo soddisfatti di poter finalmente mettere a disposizione della cittadinanza l’isola ecologica, uno strumento fondamentale per la gestione dei rifiuti e che ci consentirà di rendere sempre più pulito il nostro paese”, dice l’assessore Busiello. “In quattro anni il nostro piano rifiuti ci ha consentito di raggiungere una media del cinquanta per cento e puntiamo a migliorare ulteriormente questo obiettivo con le integrazioni al piano “porta a porta” e l’entrata in funzione dell’isola”, spiega il delegato della giunta Pinto. “Siamo ottimisti di poter integrare ulteriormente il servizio anche grazie alla collaborazione dei cittadini che in questi anni si sono dimostrati sensibili alle tematiche ambientali e si sono impegnati costantemente per far decollare la raccolta differenziata”.

A tal proposito, l’amministrazione ha inviato a ciascun cittadino una brochure informativa per facilitare il compito degli utenti. “L’informazione in questi casi è fondamentale – dichiara infatti il sindaco Francesco Pinto – i cittadini devono essere messi in condizione di poter collaborare attivamente e senza disagio”. Il regolamento dell’isola ecologica in funzione da domani prevede – in via sperimentale – la gestione della struttura con mezzi e personale propri dell’Ente. Nell’isola potranno essere conferiti oltre agli ingombranti, alla carta e agli elettrodomestici, anche vetro, materiali ferrosi, oli esausti, pile, farmaci scaduti, solventi, vernici, pneumatici e rifiuti biodegradabili da giardini e orti.

Al fine di perfezionare l’intero sistema e stimolare i cittadini a impegnarsi, l’amministrazione si prefigge lo scopo di adottare un regolamento atto ad instaurare un sistema di premialità per gli utenti virtuosi. Oggi (30 giugno 2012) alle ore 10 il sindaco Pinto e l’assessore Busiello hanno aperto ufficialmente l’isola ecologica nel corso di una cerimonia cui i cittadini e la stampa sono stati invitati a partecipare.

Ultime notizie
Notizie correate