fbpx
lunedì, Gennaio 24, 2022

Marigliano. Dimissioni di Sodano: primi segnali di distensione in maggioranza

Il primo cittadino ha incontrato il Presidente della Commissione Bilancio, Raffaele Vacca, per discutere del bilancio partecipato.

A due giorni dalle dimissioni del Sindaco Antonio Sodano, la cui decisione diverrà irrevocabile trascorso il termine di venti giorni, giunge il tanto auspicato confronto tra il primo cittadino e i componenti della maggioranza. La nuova intesa è stata confermata proprio ieri mattina, in seguito all’incontro tra Sodano e il consigliere comunale e Presidente della Commissione Bilancio, Raffaele Vacca, sul tema del bilancio partecipato.

« Confronto positivo – dichiara il consigliere Vacca – dal quale è emersa l’assoluta disponibilità a favorire la partecipazione della collettività alla programmazione dell’attività amministrazione oltre che la sincera convinzione che quello del bilancio partecipato rappresenta un percorso di condivisione utile sia ai cittadini che alla compagine di governo ».
È stata proprio la questione del bilancio partecipato, infatti, a rappresentare l’oggetto della discordia tra Sodano e il consigliere Vacca, che appena due giorni fa ha protocollato una lettera di dissenso indirizzata al Presidente del Consiglio Comunale e ai consiglieri comunali. Nella missiva Vacca aveva dichiarato l’improcrastinabile necessità di distaccarsi dall’amministrazione, pur rimanendo coerente con l’area del Pdl, e di assumere quindi una posizione indipendente.

« Avendo preso atto delle dimissioni del Sindaco e delle motivazioni che l’hanno generato – si legge nella lettera – nessuna volontà di confronto emerge, nessuna voglia di attuare quella trasparenza indispensabile per ridare un minimo di fiducia alla politica ». Ad indispettire il consigliere Vacca, proprio l’atteggiamento « presuntuoso e aggressivo » del Sindaco, che nella lettera di dimissioni ha lasciato intendere di poter ritirare le dimissioni solo nel caso in cui i consiglieri non avessero interferito con le attività esecutive dell’Amministrazione, dichiarando che il bilancio era già stato redatto. Convinzione, questa, in contrasto con le idee di Vacca, che voleva un bilancio partecipato e concertato con tutte le forze politiche.

A distanza di un giorno, le divergenze si sono però appianate, come attestato dall’incontro di ieri mattina. « Auspicando che la verifica di maggioranza possa concludersi quanto prima – dichiara Vacca – convocherò cittadini ed associazioni nell’intento di ascoltare gli utili suggerimenti e sollecitazioni che certamente arricchiranno di contenuti i nostri progetti ». Se i chiarimenti non dovessero risultare efficaci, bisognerà attendere il termine dei venti giorni, trascorso il quale la decisione di Sodano diverrà irrevocabile. 

Ultime notizie
Notizie correate