fbpx
venerdì, Dicembre 3, 2021

Acerra offre ospitalità ai volumi dell’istituto filosofici nel Castello Baronale

Il sindaco Lettieri scrive all’Avv. Marotta per esprimere la disponibilità ad ospitare nel Castello Baronale di Acerra i libri dell’Istituto Italiano di studi Filosofici

Il sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri, ha inviato una lettera all’Avvocato Gerardo Marotta, direttore del prestigioso Istituto Italiano per gli Studi filosofici di Napoli, esprimendo la disponibilità dell’Amministrazione di Acerra a valutare, insieme all’Istituto stesso, la possibilità di ospitare i volumi dell’accademia culturale e scientifica, trasferiti dalla sede di Palazzo Serra di Cassano, nello storico edificio del Palazzo Baronale di Piazza Castello ad Acerra.

Nella lettera tra l’altro si legge: “In qualità di sindaco della città di Acerra, voglio innanzitutto testimoniarLe la nostra disponibilità ad evitare che un patrimonio librario divenuto nel corso degli anni punto di riferimento del pensiero scientifico e filosofico napoletano, italiano e internazionale, venga disperso. La città di Acerra è pronta ad offrire il proprio sostegno e la struttura del Castello Baronale per consentire che l’Accademia possa continuare a promuovere e sostenere la collaborazione con insegnanti e studenti, gli studi filosofici e scientifici, l’attività di ricerca e di formazione, la programmazione seminariale e le connessioni sempre più strette tra i programmi di indagini storico-filosofiche, archivistiche, documentarie e bibliografiche e l’organizzazione di mostre e di convegni.

Il “nostro” Castello Baronale è il monumento di Acerra più ricco di storia, in esso sono stratificate tutte le vicissitudini della città».
L’avvocato Marotta è stato invitato personalmente dal sindaco Lettieri a «poter usufruire di una parte del Castello Baronale per consentire che l’Istituto continui ad essere luogo d’incontro per gli studiosi, scuola di perfezionamento, centro di ricerca e officina editoriale».
(Fonte Foto:Rete Internet)

Ultime notizie
Notizie correate