fbpx
lunedì, Gennaio 24, 2022

Somma Vesuviana, «La Trattativa» di Sabina Guzzanti al Summarte

Il film documentario sulla trattativa Stato – Mafia proiettato l’anno scorso alla Mostra del cinema di Venezia arriva a Somma Vesuviana. All’evento, organizzato dall’Arci e La Città Cambia, interverrà la stessa Guzzanti, con dibattito pubblico.

 

«La Trattativa», per la regia di Sabina Guzzanti, è stato distribuito ad ottobre dell’anno passato ed ha al centro la negoziazione tra lo Stato italiano e «Cosa Nostra». Fu proiettato, fuori concorso e dopo varie polemiche per il mancato riconoscimento di «interesse culturale» da parte dello Stato, alla settantunesima Mostra del Cinema di Venezia.

Il docufilm narra alcuni episodi degli anni ’90, con protagonisti mafiosi, massoni, agenti dei servizi segreti, politici, magistrati e lascia aperti numerosi interrogativi sui rapporti tra mafia e politica nonché sugli assassinii, in particolare quelli dei giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. A settembre scorso fu proiettato nell’aula del palazzo dei gruppi parlamentari a Roma, in un evento organizzato dal Movimento 5 Stelle.

Il film dura 108 minuti, sia la sceneggiatura, sia la regia portano la firma della Guzzanti che interpreta tra l’altro una giornalista, docente di Teologia.  La locandina fece molto discutere giacché nello stemma della Repubblica Italiana non si vede la tradizionale stella ma un uomo con coppola e lupara. Per chi volesse vederlo il 22 aprile a Somma Vesuviana, la prevendita dei biglietti è già aperta da qualche giorno, si può contattare l’associazione Fontana Chiara o chiamare il numero 342 187 9218.

 

Autore:  Daniela Spadaro

 

 

Daniela Spadaro
Giornalista professionista
Ultime notizie
Notizie correate