Home Territorio Somma Vesuviana, il consigliere Salvatore Rianna su Via Bosco: “Un pericolo costante...

Somma Vesuviana, il consigliere Salvatore Rianna su Via Bosco: “Un pericolo costante per automobilisti e pedoni”

113
0
CONDIVIDI

“Lo scorso 30 aprile ho rivolto all’assessore Valeria Granata un Question Time concernente lo stato dei lavori relativi alla messa in sicurezza del muro prospiciente il primo tratto di via Bosco – dichiara il consigliere di opposizione Salvatore Rianna (Ripartire si Può) – il cui restringimento di carreggiata dura da oltre, con un disagio sempre crescente per la circolazione e la popolazione residente”. Rianna aveva già depositato in precedenza una interrogazione consiliare che fu discussa a novembre 2018, circostanza nella quale l’assessore rispose che i lavori sarebbero cominciati entro dieci giorni e che aveva peraltro interessato della questione, tramite un legale “del Comune”, la proprietaria del confinante fondo. Da allora più nulla è stato fatto e Rianna ha invocato doverose spiegazioni.

“Il problema mi sembra ben lontano dalla soluzione – dichiara ancora il consigliere Rianna – e la questione è ancor più seria se si pensa che alla mia interrogazione di novembre replicò sì l’assessore, ma anche il sindaco di Somma Vesuviana che ebbe a rilasciare una inopportuna intervista nella quale mi accusava di fare allarmismo e assicurava che la soluzione al disagio di via Bosco era ormai risolto. Dopo il mio Question Time, l’amministrazione Di Sarno prende invece, come volevasi dimostrare, ancora tempo: l’assessore ha risposto che presto inizieranno saggi nei muro e poi ancora si dovrà verificare se la restante parte possa creare altri problemi. Mi chiedo, i saggi non potevano farli a suo tempo, mentre spergiuravano di aver risolto? Quanto dobbiamo ancora aspettare perché a Rione Trieste sia restituita una strada senza rischi per chi vi transita? Sono già passati tredici mesi, più di un anno!”.