Home Territorio Somma Vesuviana. Festa delle Lucerne, Allocca: “Ora meno passerelle e più impegno...

Somma Vesuviana. Festa delle Lucerne, Allocca: “Ora meno passerelle e più impegno per il Casamale”

289
0
CONDIVIDI

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa del consigliere Celestino Allocca sulla Festa delle Lucerne.

“La festa delle Lucerne è stato un bell’evento, che ha messo sotto i riflettori non solo Somma Vesuviana ma tutto il territorio vesuviano. Abbiamo registrato migliaia di visite e commenti entusiasti, anche da parte di visitatori provenienti da centri limitrofi. Bene così. Ma è doveroso sottolineare che stiamo parlando della festa del Casamale, di un quartiere meraviglioso che va ulteriormente valorizzato: a parte gli abitanti del Casamale, nessuno può intestarsi la paternità di questo buon risultato, tantomeno quei politici che, pur avendone avuto la possibilità, in passato non hanno fatto nulla per la festa delle Lucerne e per il Casamale. Oggi fanno la passerella, ma è una sfilata fuori tempo massimo, buona solo per una prossima campagna elettorale”. A dichiararlo è Celestino Allocca, consigliere comunale di Somma Vesuviana e già candidato sindaco con Forza Italia.

Allocca plaude all’impegno dei volontari dell’associazione “Festa delle Lucerne”, del Comune e degli abitanti del Casamale: “E’ stato fatto un ottimo lavoro, si deve proseguire su questa strada. I ragazzi dell’associazione sono stati bravissimi. Tuttavia il Casamale ha ancora tanti problemi, i residenti sono costretti a fare i conti con fogne intasate, un piano traffico inesistente, promesse di isole pedonali mai mantenute. Per migliorare ancora la festa si deve ripartire proprio da queste questioni, ben conosciute solo da chi vive il quartiere. Gli altri, quelli che sono venuti a farsi le fotografie in mezzo alle lucerne solo per moda ed esibizionismo, farebbero bene a prendere impegni seri e concreti, invece di fare annunci sterili ed elettoralistici”.

Celestino Allocca lancia una sfida: “Sono pronto a scommettere che da oggi i politici da passerella spariranno dalla circolazione, non si faranno vedere a Somma fino al prossimo evento: vorrei essere smentito, sia chiaro”.