CONDIVIDI

C’è una storia che, negli ultimi tempi, sta facendo il giro del web, commuovendo le persone e ottenendo solidarietà da innumerevoli fronti. E’ la storia di Gianfranco Sangiovanni, un giovane commercialista di 32 anni, padre di due bambini, affetto da una rara forma di tumore desmoplastico a piccole cellule rotonde al quarto stadio. La diagnosi risale all’aprile del 2018. Da allora Gianfranco, residente a Poggiomarino, si è sottoposto a continui e numerosi trattamenti che lo hanno debilitato nel corpo ma non sono stati in grado di indebolirlo nel coraggio. Gianfranco non vuole e non può arrendersi: deve continuare a lottare strenuamente, anche quando le forze sembrano venir meno. Deve farlo principalmente per i suoi due bambini, di 3 e 5 anni, catapultati troppo presto in una realtà lontana dalla spensieratezza. Deve farlo per sua moglie, presenza costante, da cui è partito un appello d’aiuto sul web, divenuto in pochi giorni una vera e propria campagna di sensibilizzazione. Esistono, infatti, in Europa, due centri d’eccellenza nella cura dei Sarcomi: il “Royal Marsden Hospital” in Inghilterra e il “Gustave Roussy Cancer Campus” in Francia, in cui Gianfranco potrebbe ricevere cure piu efficaci. La generosità del web non si è fatta attendere: nel giro di pochi giorni sono stati raccolti circa 50mila euro.

La raccolta prosegue anche in numerose attività commerciali: in particolare il gestore del supermercato Decò, situato a San Giuseppe Vesuviano, si è attivato a portare in giro dei salvadanai, oltre che nel proprio negozio, anche in varie attività di Somma Vesuviana, dove la storia di questo ragazzo ha particolarmente colpito la cittadinanza e dove le persone stanno rispondendo con una generosità inaspettata. Tra le attività commerciali e non di Somma Vesuviana che hanno accolto i salvadanai: Hungry People, Snack House, Food & Rir, Bar Carlino, Bar Masulli, Tabaccheria Michele, la Chiesa del Carmine e il Bar Nubes.

A Poggiomarino attivatasi prontamente la pizzeria “Nanninella”, con la creazione della pizza “Gianfrà”, il cui importo è interamente devoluto a Gianfranco.

Generosità anche dal mondo della musica: Andrea Sannino, in concerto a Poggiomarino domenica 16, ha dichiarato di voler aiutare Gianfranco nella raccolta fondi e di dedicare a lui l’intero evento.

È una vera e propria corsa contro il tempo, ma la catena di solidarietà si fa sempre più lunga…