Home Memoria e Presenza In mostra le opere dello scultore sommese Giancarlo Ianuario Solaris

In mostra le opere dello scultore sommese Giancarlo Ianuario Solaris

170
0
CONDIVIDI

Saranno esposte fino al 20 giugno 2019 presso il Museo Archeologico Provinciale della Lucania Occidentale nella Certosa di Padula le opere del nostro concittadino scultore, ceramista e pittore  Giancarlo Ianuario in arte Solaris. La mostra dal titolo I Mistici e il Sole debutterà il 25 aprile alle ore 11:00. Solaris esporrà le sue numerose opere in terracotta e ceramica raku.

 

La mostra nasce in collaborazione tra la Provincia di Salerno, l’Associazione Librerie Storiche ed Antiquarie d’Italia di Milano e l’Antica Libreria Bocca anch’essa di Milano. Laureato in sociologia con indirizzo antropologico, Giancarlo inizia a modellare le sue prime forme in creta verso la metà degli anni ‘60. Nel 1976 si trasferisce a Roma e si iscrive alla facoltà di psicologia.  Nella Capitale in quegli anni entra in contatto con l’avanguardia romana: dipinge ed espone le sue prime opere in numerose gallerie di Roma, vivendo soltanto con la vendita dei suoi quadri.

Ritornato a Napoli inizia a lavorare nuovamente con la creta, realizzando numerosi e pregevoli lavori. Ha vissuto nel quartiere Casamale dove entra in contatto con i riti e le tradizioni del posto. A tal riguardo espone alla festa delle lucerne nel 2010.

Le sue opere, ormai, sono collocate in numerosi e importanti musei della ceramica tra i quali il Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza (RA), il Museo Civico Rocca Flea di Gualdo Tadino (PG), il Museo Diocesano di Gubbio (PG), il Museo della ceramica Casa Cajani di Gualdo Tadino, il Museo Archeologico Virtuale di Ercolano, il Museo d’arte contemporanea di Cerreto Sannita (BN) e il Museo della Ceramica Donato Massa Pietrastornina (AV). Ha realizzato, inoltre, numerose mostre tra il Veneto, la Lombardia, il Piemonte e l’ Emilia Romagna.  Altre mostre  sono state realizzate in Umbria, nel Lazio, nel Molise, in Campania e in Sicilia nel Museo Epicentro Gala di Barcellona (ME).